Calciomercato Inter, Gabigol: "A gennaio torno a Milano, poi si vedrà"

L'attaccante, che al Santos ha realizzato 18 reti in 35 partite ed è stato inserito nei migliori 11 del campionato, è di fronte a un bivio: "Voglio un posto dove essere felice".

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Il calciomercato dell'Inter è pieno di casi di brasiliani arrivati con grandi aspettative e poi rivelatisi poco più di meteore: per rimanere in anni abbastanza recenti basterà citare i nomi di Caio e Vampeta, che i tifosi ricordano molto bene. Sotto contratto con i nerazzurri c'è tuttora un attaccante, Gabigol, al secolo Gabriel Barbosa Almeida, che non vuole passare per uno di questi.

Per questo l'attaccante brasiliano sta facendo di tutto per dimostrare, appunto, di valere di più, molto di più. Arrivato nel calciomercato estivo del 2016 per quasi 30 milioni di euro, Gabigol è incappato in un'annataccia interista, quella targata de Boer e poi in parte risollevata da Pioli.

Per lui in nerazzurro ci sono stati solo spizzichi e bocconi, però: un centinaio di minuti in Serie A con un gol al Bologna e una comparsata in Coppa Italia. Difficile, obiettivamente lasciare il segno.

Calciomercato Intergetty

Calciomercato Inter, Gabigol: "A gennaio torno a Milano, ma voglio essere felice"

Il segno, però, non lo ha lasciato nemmeno nel Benfica, dove l'Inter lo ha mandato con tante speranze nella stagione scorsa: a gennaio, infatti, i lusitani lo hanno rimandato ad Appiano Gentile da dove Ausilio lo ha spedito di nuovo in Brasile, in prestito al Santos, la squadra nella quale era cresciuto. Sarà stata l'aria di casa o, chissà, magari un campionato meno stressante, fatto sta che Gabriel Barbosa sembra rinato: 18 gol in 35 partite nella Série A di laggiù lo hanno messo di nuovo sotto la luce dei riflettori.

In tutta la stagione Gabigol ha segnato, fra campionato e coppe, quasi il 40% delle reti realizzate dal Santos e si è guadagnato il trofeo da capocannoniere del Brasilerao e un posto nella Top 11 del campionato. Una vera e propria rinascita per il giocatore che vuole dimostrare che con lui l'Inter non ha comprato il "Gabi sbagliato" - come rinfacciato da alcuni tifosi con riferimento a Gabriel Jesus - e di meritare il nerazzurro. In occasione della consegna dei premi, Gabigol ha parlato del proprio futuro ai microfoni di Espn:

Questo premio mi riempie di orgoglio. Non so ancora che cosa succederà nel mio futuro. A gennaio tornerò all'Inter, dovrò parlare con l’Inter, con altri club e poi si vedrà. Io sono tranquillo, ho dimostrato che cosa posso fare e ho grande fiducia. Ma ovunque andrò voglio essere felice e giocare con continuità.

Gabigolgetty
Gabigol in occasione della sua rete al Bologna

L'Inter punta alla cessione a gennaio

Sembra però obiettivamente difficile che Gabigol possa rimanere in nerazzurro: il suo ruolo è coperto - chissà poi come la prenderebbe il padre di Lautaro... - e Spalletti non sembra nutrire grande considerazione per lui. Più probabile dunque che parta già nel calciomercato di gennaio: il suo agente sta sondando la Premier League, ma Gabi sembra avere estimatori anche in Bundesliga, con l'Eintracht Francoforte in pole position. Una cosa è certa: l'Inter punta alla cessione definitiva e vorrebbe incassare non meno di 20 milioni.

Gabigolgetty

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.