Premier League, tifoso Spurs tira banana in campo nel derby: arrestato

Partita ad alta tensione ieri tra Arsenal e Tottenham: sette tifosi arrestati, almeno due dei Gunners, per aver acceso due fumogeni durante il match.

573 condivisioni 0 commenti

Share

Non è un bilancio da partita inglese, quello che si porta dietro il derby londinese di Premier League tra Arsenal e Tottenham andato in scena nella giornata di domenica. I Gunners di emery sono riusciti a vincere in rimonta sugli Spurs di Pochettino, ma dopo uno dei gol di Aubameyang, un tifoso degli ospiti ha lanciato in campo una banana, nel tentativo di colpire i giocatori che esultavano.

Il gesto vergognoso è stato ripreso dalle telecamere e, dopo la partita, i funzionari del Tottenham hanno confermato che la polizia ha provveduto ad arrestare il colpevole.

Un comportamento del genere è totalmente inaccettabile e il tifoso in questione sarà bannato.

Non è tra l'altro l'unico fermato di un big match di Premier League ad alta tensione, reso tale anche dal comportamento di alcuni giocatori in campo. Altri 6 tifosi sono stati fermati, almeno due di loro sono fan dell'Arsenal, espulsi dallo stadio per aver acceso due fumogeni.

Tifoso lancia in campo banana durante partita Premier League: arrestatoGetty Images
Premier League, tifoso lancia in campo banana: arrestato

Premier League, tensione anche in campo durante Arsenal-Tottenham

Anche in campo ci sono stati dei momenti in cui i calciatori sono arrivati a contatto, come in occasione della celebrazione del gol di Dier, che ha esultato portando il suo dito sulla bocca come a dire a tutti di tacere. Il gesto non è piaciuto all'ex juventino Stephan Lichtsteiner, che ha reagito provocando un capannello che ha coinvolto entrambe le squadre.

Pure l'allenatore del Tottenham Mauricio Pochettino è corso lungo la linea laterale per sedare gli animi in questo episodio della partita di Premier League, commentato così dallo stesso Dier:

Non sono troppo sicuro di quanto sia accaduto visto che è successo alle mie spalle. Ma questo è il calcio, è un derby. Questo sport è fatto di emozioni e non capisco come sia possibile che io mi sia beccato un cartellino giallo in quella circostanza. Se togliamo le emozioni, distruggiamo il gioco.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.