Serie A, risultati e classifica 14esima giornata: Juve a forza 13

I bianconeri sbancano Firenze e sono sempre più soli in attesa della risposta del Napoli, agganciato momentaneamente dall'Inter che pareggia sul campo della Roma. Quarto posto in solitaria per il Milan.

153 condivisioni 0 commenti

di

Share

Chi fermerà la Juventus? In attesa di conoscere l’esito del posticipo del lunedì sera che vedrà il Napoli visitare un’Atalanta rinata dopo un inizio difficile, Roma e Inter si sfidano in quello che può essere definito senza ombra di dubbio il vero "Main Event" della 14esima giornata di Serie A, una gara che entrambe le squadre non possono permettersi di perdere: lo spettacolo non delude le attese, sul campo dei giallorossi i nerazzurri vanno due volte in vantaggio con Keita e Icardi ma vengono sempre ripresi, prima da Under e poi da un rigore realizzato da Kolarov. Finisce 2-2.

Nel lunch match della domenica il Milan, pur rimaneggiato, supera il Parma di misura grazie a una prova di carattere e conquista il quarto posto che la Lazio non riesce a difendere andando soltanto a pareggiare sul campo del Chievo ultimo: al gol della 39enne bandiera dei veneti Sergio Pellissier risponde Ciro Immobile, che sale al secondo posto nella classifica marcatori della Serie A distante una lunghezza dalla coppia di testa Cristiano Ronaldo-Piatek che guida a quota 10.

Negli anticipi del sabato lo spareggio-salvezza tra SPAL e Empoli finisce 2-2, con gli estensi capaci di trovare il pari giocando il secondo tempo in svantaggio di un gol e di un uomo. La Juventus si impone nettamente in casa della Fiorentina in una partita che vede la prima sostituzione in Serie A di Cristiano Ronaldo e che conferma lo strapotere dei bianconeri guidati da Allegri, 13 vittorie e un pari in 14 giornate. La Sampdoria distrugge un Bologna sempre più terz’ultimo e sempre più in crisi: Pippo Inzaghi rischia l’esonero, ma la squadra appare davvero troppo debole.

Serie A, il Milan batte il Parma con le reti di Cutrone e KessiéGetty Images
Patrick Cutrone e Franck Kessié sono stati i protagonisti della vittoria del Milan sul Parma nel lunch-match domenicale della 14esima giornata.

Serie A, i risultati della 14esima giornata

Ancora a punti il Frosinone, che contro il Cagliari sogna la vittoria ma deve infine accontentarsi di un pareggio che comunque smuove la classifica dei ciociari. Il Torino ritrova Mazzarri in panchina e torna alla vittoria contro un Genoa che si complica la vita dopo meno di mezz’ora con l’espulsione di Romulo: pur passando in vantaggio, il Grifone subisce la doppia incornata del Toro, a segno con Ansaldi e con Belotti su rigore, e finisce per cadere. Buon punto a Sassuolo per l’Udinese di Nicola, che aggancia il quart’ultimo posto.

  • Spal-Empoli = 2-2
  • Fiorentina-Juventus = 0-3
  • Sampdoria-Bologna = 4-1
  • Milan-Parma = 2-1
  • Frosinone-Cagliari = 1-1
  • Torino-Genoa = 2-1
  • Sassuolo-Udinese = 0-0
  • Chievo-Lazio = 1-1
  • Roma-Inter = 1-1
  • Atalanta-Napoli 3/12/2018, ore 20,30
Serie A, fase di gioco di Roma-InterGetty Images

La classifica dopo la 14esima giornata

In attesa del Napoli, impegnato nel posticipo del lunedì sera sull'ostico campo dell'Atalanta, l'Inter aggancia il secondo posto dopo il pareggio in casa della Roma, che a sua volta raggiunge Sassuolo e Parma. La vittoria contro il Parma permette al Milan di conquistare il quarto posto in solitaria dopo il deludente pari della Lazio in casa del Chievo, mentre al sesto posto staziona il Torino di Mazzarri. La Juventus resta irraggiungibile, viaggiando a medie spaventose.

In coda nelle ultime sei tutte smuovono la classifica tranne il Bologna di Pippo Inzaghi, entrato in una crisi che sembra senza fine e che rende la retrocessione un pericolo reale. Fiorentina, Cagliari e Genoa comunque dovranno riprendere la marcia e lasciare una scomoda posizione di metà classifica, dato che le ultime, Frosinone e Chievo comprese, non sembrano intenzionate ad alzare bandiera bianca.

  1. Juventus 40
  2. Napoli 29*
  3. Inter 29
  4. Milan 25
  5. Lazio 24
  6. Torino 21
  7. Roma 20
  8. Sassuolo 20
  9. Parma 20
  10. Sampdoria 19
  11. Atalanta 18*
  12. Fiorentina 18
  13. Cagliari 16
  14. Genoa 15
  15. SPAL 14
  16. Udinese 13
  17. Empoli 13
  18. Bologna 11
  19. Frosinone 8
  20. Chievo 2**

*una partita in meno
** -3 punti di penalizzazione

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.