Pugilato e WWE, il momento in cui Fury si trasforma in The Undertaker

Su Twitter diventa topic trend l'accostamento tra il Becchino del wrestling e il pugile inglese, che nel corso del suo match con Wilder si rialza esattamente come il Deadman.

63 condivisioni 0 commenti

di

Share

Quando apri Twitter e ti accorgi che nei trend topic c'è The Undertaker, pensi che sia successo qualcosa nel mondo WWE. Il sillogismo è inevitabile, ma a quanto pare non così scontato. Il fatto che così tante persone stiano twittando sul becchino più famoso del mondo è un altro e non ha niente a che vedere con il wrestling.

L'occasione è stato un match di boxe, infatti, quello attesissimo andato in scena nella notte allo Staples Center di Los Angeles tra Wilder e Fury. Al 12esimo round, infatti, il pugile inglese è andato ko (per la seconda volta nel corso del match).

Sembrava privo di sensi, con lo sguardo perso nel vuoto. Ma quando l'arbitro si è avvicinato per sincerarsi delle sue condizioni, lui si è rialzato, in un modo che ha ricordato moltissimo quello classico in WWE di The Undertaker.

Vista la particolare "acconciatura" di Fury, in realtà, l'accostamento forse sarebbe stato più corretto con Kane, nelle storyline WWE fratello del Becchino. La sostanza però non cambia. Il risveglio istantaneo del pugile si è meritato il paragone con il Deadman. E anche (e soprattutto) il pareggio contro il campione Wilder.

Un consiglio: il video nel tweet qui sotto guardatevelo alzando il volume.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.