UFC, per McGregor pronto un nuovo contratto. E un nuovo avversario

Secondo quanto detto in un'intervista rilasciata dall'ex lottatore nordamericano Brendan Schaub, sarebbe già stato scelto colui che dovrà affrontare l'irlandese.

522 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il 10 dicembre sarà un giorno chiave per Conor McGregor e Khabib Nurmagomedov. In quella data infatti si esprimerà nei loro riguardi la Nevada Athletic Commission in seguito a quanto accaduto durante la serata di UFC 229, quando al termine del loro incontro è scoppiata una rissa generale che ha fatto vergognare in diretta televisiva globale il mondo delle arti marziali miste.

Entrambi i lottatori sono al momento sospesi dalle competizioni, ma ciò non significa che non possano andare avanti sottotraccia i negoziati per farsi trovare pronti una volta che sarà terminata la sospensione e l'eventuale squalifica supplementare.

Anche se Dana White vuole attendere il responso della NSAC prima di prendere qualsiasi decisione riguardo il titolo dei pesi leggeri UFC (in quel famoso match contro Conor McGregor, Khabib Nurmagomedov in teoria avrebbe conservato la cintura), sono infatti già partiti i lavori per far tornare sul ring entrambi i lottatori.

Conor McGregor tornerà presto a lottare nella gabbia UFCGetty Images
UFC, Conor McGregor tornerà presto a lottare nella gabbia

UFC, scelto il prossimo avversario di Conor McGregor

A rivelarlo, nel corso di un'intervista a "Below The Belt podcast" è l'ex UFC heavyweight Brendan Schaub:

Mi è stato detto che è stato proposto un incontro tra McGregor e Donald Cerrone. Da una fonte molto vicina alla situazione ho saputo che questo è il piano, ma stanno aspettando che Conor firmi il contratto. Spetta a lui decidere se questo possa essere il suo prossimo combattimento. E Khabib contro Ferguson sarà invece il match che farà tornare il russo nell'ottagono.

Queste le indiscrezioni rilasciate dunque da Brendan Schaub, anche se a margine di un evento legato a uno sponsor, lo stesso Khabib ha aperto ad altre due opzioni, tra cui pure una "pace" con Conor McGregor:

Tutto è possibile. Così come io e lui ci siamo scontrati, allo stesso modo potremmo anche riconciliarci. Chi siamo noi per non perdonarci, quando invece il Signore Onnipotente perdona noi?

Nurmagomedov ha anche aggiunto che rispetto a un combattimento in UFC con Ferguson, in questo momento ne preferirebbe di gran lunga un altro con Floyd Mayweather Jr (pur senza fornire dettagli su come questo possa essere eventualmente organizzato):

Per l'esperienza, l'aspetto monetario e quello sportivo, penso che la sfida con Mayweather sia molto più interessante. In ogni caso per parlare di trattative dovremo aspettare la decisione della Nevada Athletic Commission.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.