Calciomercato Napoli, da Todibo all'eterno Cavani: le strategie

Il talento del Tolosa è il nome caldo. E poi l'interesse per Piatek, Munir e il "solito" Cavani, ma anche i rumors in uscita: ecco le mosse degli azzurri.

68 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il calciomercato Napoli alias "se potessi avere il fatturato della Juve". Aurelio De Laurentiis, perché no, potrebbe incidere una cover del famoso brano degli anni Trenta. Oltre alla felicità, il patron del Napoli è convinto che avrebbe riempito anche la bacheca: "Dieci scudetti li avrei vinti anche io!".

Eppure con i se e con i ma, recita stavolta un antico proverbio, non si fa la storia. Ecco perché il club azzurro si sta muovendo su moltissimi tavoli, sia in vista della finestra di gennaio che direttamente per la prossima stagione.

Mettere il bastone tra le ruote all'ottavo scudetto bianconero sarà complicato, ma anche il titolo di seconda squadra d'Italia merita di essere difeso. E poi c'è la Champions League, con la qualificazione nel Guppo apertissima. I motivi per rafforzare la rosa già quest'inverno non mancano, soprattutto dopo un'estate decisamente sorniona.

Il diesse Cristiano Giuntoli si sta muovendo soprattutto in prospettiva, come dimostra la pista più calda dell'attuale calciomercato Napoli: quella che porta a Jean-Clair Todibo, talento classe 1999 del Tolosa. Difensore ma anche centrocampista, il 19enne francese sta scatenando attorno a sé gli assalti dei top club europei. In Italia si parla di un duello proprio tra i partenopei e la Juventus, mentre l'agente del ragazzo (Bruno Satin, procuratore anche di Malcuit) ha rivelato come in pole ci siano Bayern Monaco e Schalke 04.

Calciomercato Napoli, l'ultimo nome è Munir El HaddadiGetty Images
Munir El Haddadi, attaccante del Barcellona

Calciomercato Napoli, l'ultima idea è Munir

Todibo a parte, sono tantissimi entrati negli ultimi giorni nell'orbita azzurra. E lo stesso DeLa si è divertito ad alimentarli:

A gennaio comprerò, ma non vi dico chi...

La caccia ai possibile colpi è aperta e c'è già da sbizzarrirsi. L'ultimo profilo accostato alla squadra di Ancelotti è quello di Munir El Haddadi: l'attaccante del Barcellona è in scadenza di contratto, la possibilità di un parametro zero di questa levatura sta stuzzicando Giuntoli. Ma questa, appunto, è un'operazione che potrebbe profilarsi in vista del prossimo anno. Molto più praticabile, già nelle prossime settimane, sarebbe l'ennesima trattativa con l'Empoli: ad Ancelotti piacerebbe parecchio Rade Krunic, in Toscana potrebbe tornare di nuovo il terzino Sebastiano Luperto.

La fascia sinistra è un rebus. A destra il pallino è Lazzari

Certo, per quanto riguarda la fascia sinistra ci sarebbe tutto un rebus da risolvere: il Napoli aspetta ancora il rientro di Faouzi Ghoulam, circostanza che potrebbe portare Mario Rui - attuale proprietario dell'out mancino - a chiedere la cessione anticipata. Il ritorno dell'algerino in ogni caso dovrebbe fornire risposte confortanti, altrimenti gli azzurri sarebbero pronti anche a farsi avanti per Matteo Darmian: è in scadenza con il Manchester United, che potrebbe decidere di monetizzare prima di lasciarlo partire a zero.

Il Napoli segue con attenzione Manuel LazzariGetty Images
Manuel Lazzari, esterno della Spal e della Nazionale

Il vero pallino, in tema di esterni, riguarda in realtà la fascia destra: non è un mistero che, tra gli innumerevoli estimatori di Manuel Lazzari, ci sia anche Giuntoli. A rivelarlo è stato l'agente del pendolino della Spal e della Nazionale: la concorrenza però è più che mai spietata, non c'è un club di prima fascia che non vorrebbe regalarlo al proprio allenatore. Le alternative in questo caso portano all'estero: si parla di Santiago Arias, colombiano classe '92 dell'Atletico Madrid, e del campione del mondo Benjamin Pavard.

Cavani, ancora tu! Ma occhio al duo magico del Genoa

Arriviamo così ai pezzi forti: gli attaccanti. E quando si parla di centravanti, in casa Napoli è sempre uno il chiodo fisso: Edinson Cavani. A proposito del fuoriclasse uruguayano, il fratello Walter Guglielmone ha spiegato al programma radiofonico "Si Gonfia La Rete": 

Il suo ritorno sarebbe possibile a giugno, ma il Psg chiede troppi soldi.

Il ritorno di Edinson Cavani è il sogno proibito del NapoliGetty Images
Edinson Cavani, attaccante del PSG

Secondo il quotidiano napoletano "Il Roma", la richiesta dei francesi sarebbe il doppio rispetto all'offerta massima del Napoli: 50 milioni contro 25. Il Matador rischia così di rimanere ancora una volta il sogno proibito. L'alternativa si chiama Krzysztof Piatek, il pistolero polacco che fa impazzire tutta Italia. Nel suo caso, ma non solo, fanno testo le dichiarazioni del numero uno del Genoa Enrico Preziosi:

Confermo che il Napoli è interessato sia a Piatek che a Kouamé, ma finora nessuna offerta ufficiale. Abbiamo solo "cazzeggiato".

Sui rinnovi c'è parecchio da lavorare. Mentre Ospina ha convinto tutti

Il tempo di una trattativa "seria" tra i due club non è ancora maturo. Tutto il contrario di un altro fronte che riguarda il calciomercato Napoli: i rinnovi. In cima alla lista c'è quello di José Callejon: l'intenzione è quella di prolungare il contratto dello spagnolo dal 2020 al 2021. Più spinosi gli altri tre nodi: Elseid Hysaj, Dries Mertens e Piotr Zielinski.

Il terzino albanese, in scadenza nel 2021, fa gola al Chelsea di Maurizio Sarri: i Blues sembrerebbero disposti a spendere addirittura 50 milioni. Per quanto riguarda l'attaccante belga, la volontà reciproca è quella di proseguire oltre il termine fissato al 2020: le sirene di laute offerte dalla Cina sono però un elemento di disturbo da non sottovalutare. Arrivano invece dalle big europee le attenzioni maggiori per il centrocampista polacco: il Napoli vorrebbe aumentare la clausola rescissoria (valida per l'estero) da 65 milioni a 130, ma l'entourage del giocatore non sarebbe dello stesso avviso.

David Ospina si sta facendo apprezzare a NapoliGetty Images
David Ospina, portiere colombiano del Napoli

Rinnovi a parte, in uscita potrebbe esserci Adam Ounas: l'ala algerina ha raccolto appena 142 in stagione, Genoa e Chievo gli garantirebbe maggiore spazio. Chi invece ha convinto tutti è David Ospina: il portiere colombiano, arrivato in prestito dall'Arsenal per sostituire l'infortunato Meret, ha conquistato la fiducia di Ancelotti. Il suo contratto con i Gunners scadrà nel 2020 e i partenopei potrebbero far valere il diritto di riscatto concordato al momento del suo arrivo al San Paolo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.