Superclasico: una radio trasmetterà una cronaca per i cardiopatici

L'idea è venuta alla stazione Radio Colonia: Boca-River sarà raccontata con toni calmi e i cronisti saranno affiancati da un cardiologo che darà consigli per evitare lo stress.

592 condivisioni 0 commenti

di

Share

Quante volte in passato avete sentito un cronista dire la frase "Questa non è una partita per deboli di cuore"? Se c’è una sfida che merita al 100% questa descrizione è la finale di questa edizione della Copa Libertadores che per la prima volta nella storia vedrà incontrarsi Boca Juniors e River Plate nel Superclasico che assegnerà il trofeo.

L’attesa per un incontro che entrerà certamente nella storia del calcio argentino è frenetica non soltanto fra i tifosi delle due squadre ma come sappiamo, la passione per questo sport in Sudamerica raggiunge ogni tanto livelli fin troppo alti.

Per questo una stazione radiofonica ha deciso di organizzare una curiosa iniziativa in vista delle due partite del Superclasico in programma il 10 e il 24 novembre: trasmettere una radiocronaca della sfida ad alta tensione appositamente per le persone con problemi cardiaci.

Superclasico: curiosa iniziativa di una radioGetty Images

Superclasico: una radio farà una cronaca per i tifosi con problemi di cuore

L'iniziativa è stata pensata dalla stazione Radio Colonia affiancata dalla Società argentina di cardiologia e sponsorizzata da una marca di acqua minerale che ha la particolarità di essere povera di sodio, quindi ideale per chi soffre di cuore. L'obiettivo sarà quello di permettere ai tifosi di vivere le emozioni del Superclasico senza sentire troppo la tensione della sfida.

I due radiocronisti si impegneranno nel raccontare Boca Juniors-River Plate con tono calmo e pacato con un sottofondo di musica rilassante. Inoltre saranno affiancati dal cardiologo Gonzalo Diaz Babio che darà ogni tanto alcuni consigli per evitare lo stress nelle situazioni più emozionanti del match.

Un'idea sicuramente originale che proverà a raccontare in modo diverso un Superclasico che si presenta già come il più teso di tutti i tempi. E chissà se i cronisti riusciranno davvero a mantenere la calma per il corso di tutte e 2 le partite.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.