Calciomercato Milan: le mosse per sostituire Biglia e la clausola di Suso

L'argentino è stato operato in Finlandia e dovrà affrontare un lungo stop. Per questo il club rossonero sta valutando diverse alternative. Le ultime sullo spagnolo.

417 condivisioni 0 commenti

di

Share

Più brutte non potevano essere le notizie su Lucas Biglia: operato a causa del brutto infortunio subito dopo il match con la Sampdoria, l'argentino dovrà ora affrontare un lungo stop e il Milan è costretto a valutare, suo malgrado, un intervento sul calciomercato.

L'operazione, che ha avuto luogo ieri in Finlandia, era stata decisa per rimediare alla lesione della giunzione miotendinea del gemello mediale del polpaccio destro: il recupero è previsto in circa quattro mesi.

Un periodo di fuoco per il Milan che da qui all'inizio di marzo dovrà fare fronte alle difficoltà superando la prima fase di Europa League - attualmente è secondo nel girone a pari merito con l'Olimpiacos e a un punto dal Betis - e tenendo le posizioni faticosamente riconquistate in Serie A.

Bigliagetty

Calciomercato Milan: un sostituto per Biglia?

Biglia, per ruolo e leadership, è elemento fondamentale e nevralgico nel Milan di Gattuso. Centrocampista di lotta e di governo, non è un calciatore che possa essere sostituito facilmente: Bakayoko, per esempio, ha caratteristiche sicuramente diverse e al momento non ha ancora convinto il tecnico, costretto a fare di necessità virtù.

Bigliagetty

Un nome molto vicino al club rossonero è quello di Aaron Ramsey: il centrale in scadenza con l'Arsenal piace anche alla Juventus, ma i rossoneri sembrano in vantaggio anche se, va detto, il mestiere dell'inglese è diverso da quello dell'argentino. Sotto osservazione c'è anche l'ex romanista Leandro Paredes, cui non spiacerebbe lasciare San Pietroburgo, ma lo Zenit non tratta sotto i 30 milioni.

Ramseygetty
Aaron Ramsey, obiettivo del Milan

Più facile, forse, pescare nel calciomercato di Serie A: lasciando perdere Barella - troppa concorrenza di alto livello - il Milan tiene d'occhio il granata Baselli, già sondato ai tempi dell'Atalanta, e i sampdoriani Linetty e Praet, oltre all'empolese Krunic. I primi abboccamenti sono stati avviati, in vista delle trattative di gennaio.

La clausola di Suso

Ma, oltre che in entrata, il Milan sta con la guardia alta anche per le posizioni in uscita. Il suo elemento di spicco, sotto osservazione sul calciomercato internazionale è Suso. Lo spagnolo ha una clausola rescissoria da 40 milioni valida solo per l'estero: bruscolini per un Real Madrid disposto a tutto pur di tirarsi fuori dalle secche della crisi. Leonardo è in pressing sull'agente per eliminare la clausola, ma non sarà facile. Ai microfono di Sky Sport il giocatore ha dichiarato:

Prima bisogna arrivare al mercato e la domanda sulla clausola è più per Leonardo e Maldini...

L'impressione è che il Milan farà di tutto per trattenere Suso, ma se dovesse andarsene Leonardo non si strapperà i capelli: pagato poco più di 1 milione nel gennaio 2015, lo spagnolo frutterebbe una plusvalenza da favola.

Susogetty

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.