Serie A, Ancelotti: "Il lavoro di Sarri a Napoli è stato fondamentale"

Il tecnico dei partenopei si racconta in un'intervista a DAZN: "Sono felice di essere tornato a parlare la mia lingua. De Laurentiis è un presidente con passione".

156 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Napoli ha iniziato questa stagione pronto a una vera e propria rivoluzione: dopo l'era con Maurizio Sarri in panchina, il colpo di teatro del presidente De Laurentiis è stato quello di portare in Campania un nome di primissimo livello come quello di Carlo Ancelotti.

Nonostante qualche perplessità, non sul valore della squadra o del tecnico ma sulla possibilità di far rendere una rosa che era stata costruita a immagine e somiglianza dell'attuale allenatore del Chelsea, ora i partenopei sembrano aver addirittura fatto un salto in avanti come dimostrato dalle splendide prestazioni in Champions League.

Inoltre in campionato la Juventus è in fuga ma non è irraggiungibile, motivo per cui l'ottimismo in casa del Napoli cresce. A guidare questo entusiasmo c'è proprio Carlo Ancelotti, che si sta sempre più calando nel ruolo di condottiero in una nuova realtà.

Serie A, Ancelotti parla del Napoli in un'intervistaGetty Images

Serie A, Ancelotti: "Il lavoro di Sarri al Napoli? Fondamentale"

L'ex allenatore di Milan, Chelsea e Paris Saint-Germain ha rilasciato un'intervista ai microfoni di DAZN parlando dei motivi che in estate lo hanno spinto ad accettare l'offerta del Napoli per tornare in Serie A dopo quasi 10 anni di avventure in giro per l'Europa.

Una delle ragioni è quella di tornare a parlare la mia lingua. A livello psicologico parlare in italiano è completamente diverso.

In tanti sono rimasti sorpresi dall'approdo ai partenopei di Ancelotti ma come spesso accade nel club azzurro, il ruolo fondamentale di questa operazione è stato svolto dal presidente Aurelio De Laurentiis, che si è mosso in prima persona per convincere Carletto.

Col presidente ci sentivamo già da tempo e poi quest'estate abbiamo fatto persino le vacanze assieme. È un uomo diventato appassionato col passare del tempo ma con lui c'è sintonia.

 

Entrare nel cuore dei tifosi del Napoli però non era scontato visto che Ancelotti è stato il successore di un tecnico idolatrato in città come Maurizio Sarri. L'influenza dell'allenatore del Chelsea però è stato un punto di partenza positivo persino per lui.

Ho trovato già una squadra molto forte e il merito è di Sarri: il suo lavoro di questi anni è stato fondamentale per la crescita di questo club.

Un grande attestato di stima nei confronti di Sarri, che ha permesso al Napoli di accarezzare il sogno di tornare a vincere lo Scudetto nella scorsa stagione. Sogno che ora Ancelotti ha voglia di rendere realtà.

Dove vedere il Napoli su DAZN

Il prossimo impegno del Napoli di Ancelotti sarà l'anticipo serale del 10 novembre in casa del Genoa e come tutte quante le partite in programma alle 20:30 di sabato, anche questo incontro sarà visibile in esclusiva agli abbonati della piattaforma streaming DAZN.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.