Milan, proteste con l'arbitro: 3 giornate di squalifica a Conti

Il terzino ha preso a pugni la porta dell'arbitro dopo la partita con la squadra Primavera contro il Chievo. Inibito anche Paolo Maldini.

1k condivisioni 1 commento

di

Share

Quando il calvario sembrava ormai finito, arriva un altro stop per Andrea Conti ma fortunatamente non per via dei soliti problemi fisici. Lo sfortunato terzino del Milan è rientrato in campo venerdì dopo più di un anno di assenza per via dei tanti infortuni nella partita della Primavera contro il Chievo.

L'incontro è finito 2-0 per i clivensi, risultato molto contestato dai padroni di casa per alcune scelte dell'arbitro come sottolineato anche dal tecnico rossonero Alessandro Lupi nelle interviste dopo il match. Ma a protestare maggiormente è stato proprio l'ex atalantino.

Dopo aver giocato per circa un'ora, Conti si è innervosito per i presunti errori del direttore di gara al punto da protestare molto animatamente anche dopo il rientro negli spogliatoi. Il giocatore del Milan però ha superato il limite con il suo comportamento, cosa che gli è valsa ben 3 giornate di squalifica.

Milan, squalifica di 3 giornate per ContiGetty Images

Milan, squalifica per Conti: ha protestato con l'arbitro in Primavera

Secondo il referto del giudice sportivo, Conti avrebbe seguito l'arbitro fin nel suo spogliatoio e non gli avrebbe prima permesso di chiudere la porta per poi colpirla con dei pugni mentre apostrofava il direttore di gara con molteplici espressioni ingiuriose.

Il comportamento del classe '94 non è stato perdonato e ora il giocatore dovrà stare ancora fermo per 3 turni, proprio nel momento in cui necessita maggiormente di giocare per tornare a tastare il campo da gioco dopo più di 400 giorni di inattività forzata.

L'ex atalantino però non è l'unico rossonero ad aver pagato il nervosismo dopo la partita persa con il Chievo: a pagare le conseguenze della sua protesta è stato anche Paolo Maldini, presente e inibito fino al 15 novembre per essere entrato nello spogliatoio dell'arbitro senza autorizzazione e averlo pesantemente insultato. Una giornata davvero storta per il Milan e uno stop che sa di beffa per Andrea Conti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.