Champions League, Mourinho: "Juventus partita importante, non cruciale"

Il tecnico del Manchester United ha parlato in conferenza alla vigilia di Juventus-Manchester United.

185 condivisioni 0 commenti

Share

Vigilia di Juventus-Manchester United, match valido per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League. Nel Gruppo H comandano i bianconeri a 9 punti, poi ci sono i Red Devils a 4, il Valencia a 2 lo Young Boys a 1. 

Il manager dello United, José Mourinho, ha parlato in conferenza stampa per presentare la sfida in programma all'Allianz Stadium alle ore 21. Lo Special One è tornato sul gesto delle tre dita (a indicare il Triplete fatto con l'Inter) mostrato a tifosi juvetini a Old Trafford:

Io ricordo una partita corretta, con pochi cartellini gialli (tre, ndr) e tanta educazione. Non è una giustificazione, ma molti tifosi della Juventus nel finale hanno iniziato a tenere un comportamento non bello nei miei confronti. Credo che il motivo di questo astio sia il Triplete fatto con l'Inter, per quello ho mostrato le tre dita. Io ho un rapporto normale con la Juventus e c’è amicizia con Allegri. Alcuni tifosi però sono ancora vittime di ricordi negativi che risalgono alla mia avventura in Italia

Sulla stagione dello United: 

Lavoriamo bene durante la settimana, spesso però non approcciamo bene le partite. Vero è che l'importante è finirle bene, ma è difficile rincorrere sempre. Ci è successa la stessa cosa anche all’andata contro la Juve, domani sarà dura se faremo lo stesso errore. Anche perché affrontiamo i favoriti per la vittoria della Champions League, una squadra super. Noi subiamo tanti gol, ma io credo di saper organizzare una difesa

Champions League, Mourinho: "La partita con la Juve è importante, non cruciale"

Sulla situazione nel Gruppo H:

Non dico che dobbiamo sottovalutare la partita con la Juve, ma ricordiamoci che poi affronteremo Valencia e Young Boys. La partita con la Juve sarà importante, ma non cruciale

Infine su Pogba:

La stampa dice una cosa, Paul ne dice un’altra e poi ci sono io. Secondo la stampa il nostro è un rapporto terribile, secondo Pogba è un rapporto allenatore-giocatore e secondo me è un buon rapporto allenatore-giocatore

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.