Calciomercato Juventus, in estate per Pogba lo United chiese Pjanic

La rivelazione arriva dall'esperto Gianluca Di Marzio, che racconta a Sky Sport il retroscena di una trattativa mai davvero decollata ma che a gennaio potrebbe riprendere, pur se su altre basi.

911 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il retroscena è gustoso, e a raccontarlo è Gianluca Di Marzio, uno dei massimi esperti del settore: la scorsa estate i responsabili del calciomercato Juventus avrebbero imbastito un disperato ma concreto tentativo di riportare in bianconero Paul Pogba, fresco campione del mondo e tutt'altro che entusiasta di iniziare una nuova stagione al Manchester United sotto la guida di José Mourinho, con cui già si erano verificate frequenti incomprensioni.

Di Marzio ha raccontato a Sky Sport la nascita di una trattativa che mai in realtà è stata vicina ad andare in porto, soprattutto a causa della reticenza da parte dei Red Devils nel vendere la propria stella, acquistata nell'estate del 2016 per una cifra superiore ai 100 milioni di euro compresa una robusta commissione all'agente del giocatore, Mino Raiola, che adesso non può più di tanto forzare la mano a un club che ha già ribadito più volte la propria intenzione di rendere Pogba il perno della squadra attuale e di quella del futuro.

Ecco così che di fronte all'insistenza degli uomini del calciomercato Juventus lo United avrebbe reagito con una provocazione: avrebbe cioè dato il proprio assenso al ritorno del francese a Torino soltanto a patto di inserire nella trattativa Miralem Pjanic, il regista bosniaco che dal 2016 - da quando cioè Pogba svestì il bianconero - detta i tempi del centrocampo bianconero e che per mister Massimiliano Allegri è insostituibile. Logico che l'affare sia a quel punto tramontato, anche se le possibilità che si riapra a gennaio sono tutt'altro che inesistenti.

Calciomercato Juventus, Pogba è ancora un obiettivoGetty Images
Cresciuto nel Manchester United, Paul Pogba vi è tornato nel 2016 dopo 4 stagioni alla Juventus in cui sono arrivati altrettanti Scudetti, 2 Coppe Italia e la definitiva affermazione.

Calciomercato Juventus, il punto su Pogba

Tanto per cominciare Pogba tornerà a Torino e all'Allianz Stadium, che ha ammesso recentemente di sentire ancora come casa sua, mercoledì sera: lo farà da avversario, leader nonostante tutto - le critiche dei tifosi, il rapporto complicato con Mourinho - di un Manchester United dal rendimento ondivago e che vive di strappi improvvisi che rendono poco chiaro il futuro prossimo. L'ultimo, che è valso la seconda vittoria consecutiva in Premier League dei Red Devils, è arrivato sabato a Bournemouth, l'assist in pieno recupero per il gol di Rashford che ha portato una vittoria in rimonta per 2-1 servita per rilanciare il club verso le posizioni di vertice del campionato.

Con il futuro di Mourinho ancora incerto non è chiaro quale sarà quello di Pogba, che continua a mandare messaggi d'amore a tinte bianconere e che potrebbe tornare a rappresentare un obiettivo primario per il calciomercato Juventus già a gennaio, quando con la riapertura delle trattative Pavel Nedved e Mino Raiola tenteranno di intavolare nuovamente una trattativa tesa a riportare sotto la Mole il campione francese, mai apparso davvero convinto di quel futuro da bandiera del Manchester United immaginato dal club inglese.

Nella trattativa, dando per scontato che Pjanic non si muoverà in quanto considerato incedibile da Allegri - a maggior ragione a stagione in corso e con tutti gli obiettivi ancora a disposizione - i margini di manovra in favore dei bianconeri non saranno ampi, anzi: il Manchester United per cedere Pogba pretende almeno 120 milioni, una cifra importante che però potrebbe essere a disposizione della Juventus nel caso di una clamorosa cessione di Paulo Dybala, che piace soprattutto al Bayern Monaco. A quel punto il puzzle potrebbe anche comporsi, con l'arrivo all'Old Trafford di Victor Wanyama, mediano del Tottenham Hotspur individuato da Mourinho come tassello ideale a centrocampo.

Fantacalcio? Fantamercato? Al momento attuale quasi sicuramente si tratta di questo, tuttavia per quanto difficilissimo da realizzare l'affare non è da considerarsi a oggi impossibile: sarà necessario che molti pezzi si incastrino al posto giusto e conterà molto l'opinione dei diretti interessati. Dybala sarà interessato alla Bundesliga? Allegri sarà disposto a rinunciare all'argentino? E quale sarà il futuro di Mourinho? Gli interrogativi sono numerosi, ma in mezzo a tanta incertezza una cosa è sicura: Pogba pare volere fortemente un ritorno alla Juventus, che al tempo stesso non ha mai rinunciato all'idea di riprendersi il francese. E quando si parla di calciomercato, questi sono indizi da non sottovalutare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.