Serie A, risultati e classifica 11^ giornata: Inter e Napoli a forza 5

Gli uomini di Spalletti e Ancelotti travolgono Genoa e Empoli e continuano a inseguire la Juventus che ha la meglio sul Cagliari. Nel posticipo vittoria all'ultimo tuffo del Milan con un Romagnoli trascinatore.

62 condivisioni 0 commenti

di

Share

Avendo raggiunto quasi un terzo del suo percorso, la Serie A non può ancora esprimere verdetti ma certamente può offrire alcune importanti indicazioni a spettatori e addetti ai lavori. La prima: dopo il mezzo passo falso di due settimane fa contro il Genoa la Juventus riprende la sua marcia fatta di vittorie e continua a sembrare inarrestabile anche in virtù di una forza innata che le permette di risolvere le gare nonostante il gioco sia ancora tutt'altro che brillante.

La seconda indicazione è che quest'anno a insidiare i bianconeri di Allegri non ci sarà soltanto il Napoli, passato dalla guida di Sarri a quella di Ancelotti senza però perdere alcuna certezza e anzi acquisendo una certa solidità d'insieme che forse la scorsa stagione mancava, ma anche l'Inter di Luciano Spalletti: il tecnico toscano è finalmente riuscito a plasmare un gruppo e a creare un'identità di gioco che rende i nerazzurri, finalmente, candidati credibili per la vittoria finale in Serie A, traguardo difficile ma non impossibile come poteva apparire soltanto poche settimane fa.

Per il resto continua il momento positivo del Milan e della Lazio, in attesa dei ritorni di Luis Alberto e Milinkovic-Savic, e quello negativo della Roma, lontana dalle posizioni pronosticate a inizio stagione. In coda il Chievo è desolatamente ultimo e ancora incapace dopo 11 turni di cancellare il segno "meno" dalla sua classifica: l'arrivo di Gian Piero Ventura in panchina non è servito, e i clivensi sembrano già spacciati e pronti a salutare quella Serie A dove resistono da ben undici stagioni consecutive. 

Roberto Gagliardini, autore di una doppietta nella sfida di Serie A tra Inter e GenoaGetty Images
Roberto Gagliardini esulta: sono suoi due dei cinque gol con cui l'Inter ha steso il Genoa.

Serie A, i risultati dell'11^ giornata

Il Napoli stende l'Empoli con Mertens capace di realizzare una tripletta che lo riporta, con 7 gol, a ridosso del capocannoniere Piatek del Genoa, che contro l'Inter resta a digiuno assistendo impotente ai 5 gol dei nerazzurri, che danno ancora fiducia a Joao Mario: il portoghese, che sembra finalmente recuperato, ringrazia con un gol e una prova eccellente. La Roma non passa a Firenze, trovando il pari con Florenzi dopo essere passata in svantaggio a causa di un rigore che riaccende le polemiche intorno al nuovo protocollo del VAR che ne limita l'utilizzo, mentre la Juventus ancora non convince mister Allegri con un gioco poco brillante ma supera di forza il Cagliari anche grazie a un gol arrivato dopo appena 44 secondi con Dybala.

Tra Mertens (7) e Piatek (9) nella classifica marcatori c'è Ciro Immobile, 8 gol stagionali e trascinatore con una doppietta nel brillante successo della Lazio sulla SPAL, all'ennesima sconfitta dopo un inizio di stagione promettente. Clamoroso il tonfo della Sampdoria, che cade in casa contro il Torino di Belotti, che ritrova la via del gol e segna una doppietta: il ct dell'Italia Roberto Mancini sarà diviso tra il dispiacere per la sconfitta dei blucerchiati, in cui da calciatore ha scritto la storia, e la gioia per il ritorno del bomber granata. Sprofondano Chievo e Bologna, che cadono in casa rispettivamente contro Sassuolo e Atalanta e si trovano, soprattutto i clivensi ultimi, in una delicata situazione di classifica.

Completano la giornata lo 0-0 con cui terminano Parma-Frosinone, con i ciociari al terzo risultato utile consecutivo dopo un avvio di campionato disastroso, e il posticipo serale Udinese-Milan che vede i rossoneri trionfare proprio nel finale con un gol di Romagnoli, bravo a recuperare un pallone a centrocampo e poi a concludere un lungo fraseggio offensivo dei suoi con un tiro che non lascia scampo al portiere argentino dei friulani Musso.

  • Napoli-Empoli 5-1
  • Inter-Genoa 5-0
  • Fiorentina-Roma 1-1
  • Juventus-Cagliari 3-1
  • Lazio-SPAL 4-1
  • Sampdoria-Torino 1-4
  • Chievo-Sassuolo 0-2
  • Parma-Frosinone 0-0
  • Bologna-Atalanta 1-2
  • Udinese-Milan 0-1
Paulo Dybala festeggiaGetty Images
Paulo Dybala festeggia il gol che dopo meno di un minuto regala il vantaggio alla Juventus sul Cagliari.

La classifica dopo l'11^ giornata

La Juventus continua la sua corsa solitaria in testa alla classifica centrando la vittoria numero 10 in 11 giornate. I bianconeri dovranno guardarsi da Inter e Napoli, lontane 6 punti ma capaci di trovare continuità di gioco e di risultati, mentre Lazio e Milan continuano a condividere il quarto posto in classifica dopo il successo dei rossoneri nel finale del posticipo a Udine. Bagarre dal sesto posto in giù, con 8 squadre nello spazio di appena 4 punti mentre si delinea anche la corsa per la salvezza: il Frosinone aggancia l'Empoli al penultimo posto, Bologna e Udinese sono quart'ultime a +3 e ultimo continua a rimanere il Chievo, ancora incapace di centrare la prima vittoria stagionale.

  1. Juventus 31
  2. Inter 25
  3. Napoli 25
  4. Milan 21
  5. Lazio 21
  6. Sassuolo 18
  7. Torino 17
  8. Fiorentina 16
  9. Roma 16
  10. Atalanta 15
  11. Sampdoria 15
  12. Parma 14
  13. Genoa 14
  14. Cagliari 13
  15. SPAL 12
  16. Udinese 9
  17. Bologna 9
  18. Empoli 6
  19. Frosinone 6
  20. Chievo -1*

* -3 punti di penalizzazione

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.