Real Madrid, Sergio Ramos: "Sono fiero che i miei tifosi mi fischino"

Lo spagnolo parla dopo la vittoria casalinga col Valladolid in cui il pubblico lo ha beccato: "Sono orgoglioso che dirigano la loro rabbia verso di me, sono il capitano".

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

La vittoria in Coppa del Re contro il Melilla e quella di campionato contro il Valladolid hanno aiutato il Real Madrid a rialzare la testa dopo la tremenda sconfitta nel Clasico col Barcellona che è costata la panchina a Julen Lopetegui.

Il 2-0 rifilato ieri alla squadra di Ronaldo ha permesso al Real Madrid di ripartire anche in Liga ma è arrivata soltanto negli ultimi minuti dopo una partita di sofferenza in cui il pubblico se l'è presa in particolare col capitano Sergio Ramos. Lo spagnolo, autore della seconda rete dei suoi su rigore, ha parlato dei fischi dopo la partita.

Non ci ho fatto molto caso ma capisco che i tifosi siano arrabbiati. Sono fiero che fischino me, io sono il capitano e devo stare in prima fila quando le cose vanno male.

La partenza con Solari in panchina è stata incoraggiante ma il Real Madrid deve ancora fare molto per rimettere in carreggiata una stagione nata in modo negativo. Sergio Ramos però suona la carica, sicuro che le cose miglioreranno.

Chiunque sia l'allenatore, sarò con lui fino alla morte. Faremo di tutto per dimenticare il brutto inizio di stagione.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.