Real Madrid, Solari parte bene anche in Liga: 2-0 al Valladolid

Dopo il 4-0 al Melilla, il nuovo tecnico delle merengues vince nel finale al Bernabéu. Un autogol di Kiko e il rigore di Sergio Ramos fanno dimenticare Lopetegui.

171 condivisioni 0 commenti

di

Share

L'esordio in Copa del Rey è stato comodo, quello in Liga decisamente più complicato. Santiago Solari comincia la sua avventura sulla panchina del Real Madrid anche in campionato e porta a casa 3 punti che gli danno fiducia. Il Valladolid si arrende 2-0 negli ultimi 10 minuti di gioco, grazie all'autogol di Kiko e al rigore segnato da Sergio Ramos.

I punti in classifica diventano 17, sufficienti per issarsi momentaneamente al sesto posto. I match di Levante e Getafe, in trasferta rispettivamente contro Villarreal e Huesca, potrebbero riportare le merengues fuori dai piazzamenti europei. La priorità, però, era quella di risollevarsi dopo le 3 sconfitte consecutive che avevano segnato il destino di Julen Lopetegui al Real Madrid.

Nell'arco di una settimana, Solari completerà l'esordio nelle 3 competizioni principali. Dopo coppa e campionato, mercoledì sarà il momento di affrontare il Viktoria Plzen nella trasferta di Champions League. La vittoria contro il Valladolid, seppur in affanno, è il viatico migliore per affrontare il match in Repubblica Ceca.

Real Madrid, Solari vince all'esordio in Liga: 2-0 al ValladolidGetty Images
Real Madrid, Solari vince all'esordio in Liga: 2-0 al Valladolid

Real Madrid, la prima di Solari in Liga

Dopo il 4-0 rifilato al Melilla, il tecnico argentino punta sulle sue certezze per fare bella figura anche in Liga. 4-3-3 di partenza con Odriozola e Reguilon nelle vesti di terzini titolari ai lati di Sergio Ramos e Nacho. Benzema e Bale provano a trascinare un Real Madrid ancora tramortito dall'esonero di Lopetegui: nonostante due occasioni nel primo tempo, anche il Valladolid sfiora il vantaggio con Antonito, riportando alla mente i fantasmi visti contro Levante e Alaves.

Karim BenzemaGetty Images
Benzema scuote il Real Madrid nel primo tempo, ma il gol non arriva

Vinicius lancia le merengues

Nel secondo tempo la partita rimane accesa ed entrambe le squadre rischiano di passare in vantaggio nella prima mezz'ora, poi arriva un colpo di fortuna ad aiutare Solari. A 7 minuti dalla fine, il Bernabéu può finalmente apprezzare il discusso acquisto di Vinicius: il giovane brasiliano entra in area dalla sinistra, calcia e trova la schiena di Kiko, la cui deviazione vale il vantaggio delle merengues. Dopo 5 minuti, Calero stende Benzema e Sergio Ramos raddoppia con uno scavetto su rigore.

Vinicius JrGetty Images
Vinicius propizia il gol del vantaggio e bacia la maglia blanca

I cambi e lo spirito di gruppo

I cambi effettuati da Solari vanno letti anche in funzione di Plzen, con la Champions League che condiziona anche le scelte di formazione nell'anticipo di Liga. Isco e Lucas Vazquez, oltre a Vinicius, sono gli innesti a partita in corso scelti da Solari, che deve anche fare i conti con un'infermeria lunga: senza Mariano Diaz, Marcelo, Varane e Carvajal, l'argentino cerca di fare il massimo in una situazione già psicologicamente difficile. Alla fine riesce a sbrogliarla grazie a due chiavi fondamentali per il futuro: Sergio Ramos, capitano e anima dello spogliatoio madridista, e proprio Vinicius, visto pochissimo da Lopetegui e pronto a giocarsi le sue chances col nuovo tecnico.

SR4Getty Images
Sergio Ramos si carica il Real Madrid sulle spalle dopo l'esonero di Lopetegui

Solari, elogio alla squadra

Nel postpartita, Solari non risparmia i complimenti alla squadra per aver battuto un avversario ostico come il Valladolid:

I ragazzi sono stati encomiabili, è stata una prova di carattere contro un avversario ordinato, in serie positiva e molto pericoloso. Sono molto contento della prestazione perché si tratta di un momento delicato: adesso nessuno può pensare di andare in campo con la vittoria già in tasca, soprattutto contro squadre di questo livello. Bisogna lavorare con pazienza, non si può pretendere tutto e subito.

Anche Sergio Ramos conferma il lavoro svolto con Solari nella prima settimana della nuova gestione:

La squadra sta mostrando spirito di sacrificio e ha voglia di lavorare. Anche se è arrivato negli ultimi minuti, il successo di oggi non è casuale. Il Bernabéu ha compreso il momento delicato che stiamo attraversando, abbiamo percepito la vicinanza dei tifosi e siamo convinti di poter recuperare terreno anche in Liga.

Spazio anche a Vinicius, osservato speciale nonostante i soli 17 minuti giocati contro il Valladolid. La vittoria passa anche dalla sua azione personale:

Avevamo bisogno di questa vittoria, non è stato facile perché il Valladolid ha confermato il valore che ci aspettavamo. Sono contento per la mia prestazione, cercheremo di crescere partita dopo partita.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.