Premier League, le pagelle di Arsenal-Liverpool: Milner garanzia, Lacazette c'è

All'Emirates Stadium finisce 1-1: partita di grande ritmo, ottime le prestazioni degli autori dei gol. Male Fabinho e Aubameyang.

173 condivisioni 0 commenti

di

Share

Ritmi alti, belle azioni, gol ed entusiasmo sugli spalti. Arsenal vs Liverpool è un vero match di Premier League. Gli ingredienti che hanno prodotto lo spettacolo ci sono stati tutti. All’Emirates Stadium finisce 1-1. In gol prima i Reds con Milner, nel finale i ragazzi di Emery trovano il pareggio con Lacazette.

Nei 90’ meglio i Gunners, che spesso hanno tenuto il pallino del gioco lasciando la squadra di Klopp a guardare. Ma per svegliare i padroni di casa è servito andare sotto. Sorride alla fine il tecnico ex Psg: se questo doveva essere un esame di maturità, la prova è stata superata.

Il Liverpool ora torna momentaneamente in testa in Premier League aspettando il Manchester City e il Chelsea. I Reds rimangono comunque imbattuti nelle 11 partite giocate finora. Un rendimento super positivo.

Premier League, Milner festeggia con i compagniGetty Images
Premier League, Milner festeggia il vantaggio del Liverpool

Premier League, le pagelle di Arsenal - Liverpool

ARSENAL (4-2-3-1) - Leno 5; Bellerin 6.5, Holding 6.5, Mustafi 6.5, Kolasinac  6(Dall'81' Welbeck sv); Torreira 7, Xhaka 6.5; Mkhitaryan 5.5 (Dal 68' Iwobi 6), Ozil 6, Aubameyang  5.5 (Dal 73' Ramsey 6); Lacazette 7. All. Emery.

LIVERPOOL (4-3-3) - Alisson 5.5; Arnold 6, Gomez 6.5, van Dijk 7, Robertson 6; Milner 7.5, Fabinho 5, Wijnaldum 6; Salah 6 (Dal 94' Matip sv), Firmino 5.5 (Dall'80' Shaqiri sv), Mané 6. All. Klopp

I migliori

Milner 7.5

Resta, sempre e comunque, uno dei migliori centrocampisti della Premier League. Ha la grande capacità di essere al posto giusto nel momento giusto. Difende bene, corre forte e segna. Destro preciso sull’1-0 e terzo gol stagionale per lui. Una garanzia.

Lacazette 7

Lì davanti dà fastidio perché non lascia punti di riferimento. Svaria su tutto il fronte d'attacco, è sempre pericoloso. E infatti la rete dell'1-1 porta la sua firma: riceve palla, aggira Alisson in uscita e trova un destro a giro che finisce all'angolino. Una grande azione e un grande gol.

Torreira 7

Alisson gli dice no opponendosi ad un suo destro violento. Poco importa. Il suo lavoro è in mediana: combatte, arpiona palloni, fa ripartire la squadra con velocità e classe. A 22 anni si è preso l’Arsenal con un carattere da veterano.

I peggiori

Leno 5

Intervento pazzesco al 23’ su van Dijk. Uscita da portiere di hockey, fa muro sul tiro da zero metri del difensore dei Reds. Poco dopo però sbaglia un’uscita, lo salva il palo. Sul gol di Milner, smanaccia il cross di Manè: scelta impacciata e pure sfortunata, perché il pallone, leggermente deviato da Holding, finisce sui piedi del centrocampista ex City che fa 1-0.

Fabinho 5

È l’uomo che soffre di più questa partita. In mezzo al campo viene annullato dalla velocità di Xhaka, Torreira, ma anche di Milner e Wijnaldum, compagni di squadra che viaggiano su altri ritmi. L’ex Monaco sbaglia tanti palloni: manca di grinta e di qualità. Nel finale rischia pure il secondo cartellino giallo. Graziato.

Aubameyang 5.5

Parte bene ad inizio partita con un paio di accelerate niente male. Poi scompare sul prato dell’Emirates Stadium. Klopp lo richiama in panchina quando manca un quarto d’ora alla fine.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.