WWE Crown Jewel, highlights e tutti i risultati in diretta scritta

Hulk Hogan fa il suo ritorno in WWE per presentare lo show in Arabia Saudita, Shawn Michaels abbandona il ritiro per sfidare The Undertaker e Kane con Triple H.

224 condivisioni 1 commento

di

Share

La WWE torna in Arabia Saudita dopo l'esperienza della Greatest Royal Rumble e lo fa con Crown Jewel, un PPV che promette benissimo visto il tipo di incontri in programma. Ci sarà il ritorno sul ring di Shawn Michaels, dopo l'addio all'attività data nello scontro con The Undertaker a WrestleMania 26. HBK, in tag team con Triple H, con il quale ha ricostituito la D-Generation X, se la dovrà vedere proprio con il Deadman, che invece sarà in coppia con il fratello Kane.

Ma le WWE News relative a Crown Jewel non sono certo finite, perché a presentare lo show ci sarà addirittura Hulk Hogan, al ritorno nella World Wrestling Entertainment dopo oltre 3 anni dall'ultima volta.

E poi la WWE World Cup che assegnerà il trofeo al miglior wrestler del pianeta, così come i due titoli più importanti della federazione in palio, quello Universale lasciato vacante da Roman Reigns dopo l'annuncio in mondovisione di essere malato di leucemia, con Brock Lesnar e Braun Strowman a contenderselo, ma anche quello WWE, con AJ Styles che si dovrà difendere ancora una volta dall'assalto di Samoa Joe.

WWE Crown Jewel, highlights e risultati in diretta scritta

Questo e molto altro ci sarà nel corso di Crown Jewel, un PPV che vi racconteremo come sempre in diretta scritta qui su FOXSports.it (a partire dalle 16, con il kickoff visibile gratuitamente qui sotto), con highlights e WWE News dell'evento.

Shinsuke Nakamura (C) vs Rusev

Si parte con il kickoff di Crown Jewel, che mette subito in palio un titolo. È quello degli Stati Uniti, con Shinsuke Nakamura che deve difendere la cintura dall'assalto del bulgaro Rusev. Il Leone di Bulgaria riesce a imprigionare il giapponese nella Accolade, ma quando la molla un attimo per evitare che l'Artista arrivi alle corde, il Re dello Strongstyle ne approfitta per una testata nelle parti basse non ravvisata dall'arbitro. A quel punto eseguire la Kinshasa diventa un gioco da ragazzi. E Shinsuke Nakamura si conferma campione degli Stati Uniti.

Il ritorno di Hulk Hogan

È il momento del grande ritorno! Hulk Hogan riappare in WWE a distanza di oltre tre anni dall'ultima volta e lo fa per presentare l'evento di Crown Jewel.

Rey Mysterio vs Randy Orton

WWE World Cup

Il primo vero match del PPV è il primo incontro di qualificazione della WWE World Cup, quello che mette di fronte Rey Mysterio e Randy Orton. Una sfida tra due atleti che hanno fatto la storia della compagnia, con The Viper che riesce ad annullare un primo tentativo di 619 del wrestler di San Diego, per poi prepararsi alla sua RKO.

The Apex Predator si lascia però sorprendere dal luchador, che con un Roll-up si va a prendere la vittoria. A fine incontro poi il Legend Killer assesta comunque la sua RKO e inizia a infierire sul suo avversario.

Jeff Hardy vs The Miz

WWE World Cup

Secondo match di qualificazione della WWE World Cup, ancora una volta destinato agli atleti di SmackDown. The Miz e Jeff Hardy si affrontano sul ring e ad avere la meglio è l'Awesome One, capace di trasformare un tentativo di Twist of Fate del Cavaliere del Vento nella sua Skull Crushing Finale che vale il conteggio di tre. In semifinale sarà dunque The Miz contro Rey Mysterio.

Seth Rollins vs Bobby Lashley

WWE World Cup

Si passa ora ai match di qualificazione relativi al roster di Raw, con Seth Rollins e Bobby Lashley a sfidarsi nel primo quarto di finale. Match molto veloce e relativamente semplice per il campione intercontinentale, capace di avere la meglio grazie al suo Stomp eseguito sul Dominatore, subito dopo aver evitato con un balzo incredibile la sua Spear.

Kurt Angle vs Dolph Ziggler

WWE World Cup

Quarto e ultimo match dei quarti di finale della WWE World Cup, il secondo dedicato al roster di Raw. La medaglia olimpica Kurt Angle se la deve vedere con Dolph Ziggler (accompagnato da Drew McIntyre) e dimostra di essere in una buona condizione. Dopo la Angle Slam riesce anche a eseguire la sua Angle Lock, hce lo Showoff riesce però a sventare, andando poi a segno con la sua ZigZag che vale il conteggio di tre.

The New Day vs The Bar con Big Show (C)

WWE SmackDown Tag Team Championship Match

Abbandoniamo momentaneamente il racconto della WWE World Cup per passare al match con in palio i titoli di coppia di SmackDown. Da una parte il New Day (con un ingresso trionfante), dall'altro The Bar, accompagnato da Big Show. The Largest Athete in the World si rivela ancora una volta decisivo, colpendo con un pugno Big E senza farsi vedere dall'arbitro e permettendo a Sheamus di connettere con il Brogue Kick che vale il conteggio di tre.

The Miz vs Rey Mysterio

WWE World Cup

Prima semifinale della WWE World Cup, quella dedicata al roster di SmackDown. Rey Mysterio (ancora dolorante per l'attacco subito da Randy Orton) deve vedersela con The Miz. Ed è ancora quest'ultimo ad avere la meglio, conquistando così la finale del torneo in qualità di superstar del brand blu. Dopo aver subito la 619, The Awesome One riesce a respingere la Frog Splash, prendendosi subito dopo il conteggio di tre.

Seth Rollins vs Dolph Ziggler

WWE World Cup

La seconda semifinale della WWE World Cup è il più bel match visto fino a questo momento nel corso di Crown Jewel. Seth Rollins e Dolph Ziggler sul ring sono d'altronde una garanzia di qualità e pure stavolta non si smentiscono. Un incontro fantastico che si aggiudica lo Showoff, grazie a un'interferenza di Drew McIntyre, fino a quel momento tenuto bene a bada da The Architect. L'inferiorità numerica alla fine però si è fatta sentire e ha regalato a Dolph Ziggler la finale del torneo contro The Miz.

Samoa Joe vs AJ Styles (C)

WWE Championship Match

Ed eccoci arrivati al momento del primo dei due titoli principali della World Wrestling Entertainment in palio, quello WWE di proprietà di AJ Styles. Dopo aver difeso la cintura contro Daniel Bryan nell'ultima puntata di SmackDown, il Phenomenal adesso ha di fronte Samoa Joe, tornato alla carica proprio al termine di quell'incontro. Ed è ancora AJ Styles a vincere, grazie al Phenomenal Forearm che gli consente di rimanere ancora campione (è arrivato a 360 giorni consecutivi) e confermare il suo regno come uno dei più longevi di sempre.

Brock Lesnar vs Braun Strowman

Universal Championship Match

Passiamo all'incontro che mette in palio l'Universal Championship resa vacante dopo l'annuncio di Roman Reigns di essere malato di leucemia. Brock Lesnar affronta Braun Strowman e - dopo un attacco prima dell'inizio del match da parte di Baron Corbin, che colpisce con la cintura il Monster among Men - parte subito fortissimo eseguendo quattro F5 consecutive, l'ultima gettando il mostro fuori dal ring. A seguire arriva anche la quinta e senza che il Mostro che cammina tra gli uomini sia stato in grado di reagire una sola volta, arriva incredibilmente il conteggio di tre. Brock Lesnar è di nuovo Universal Champion.

The Miz vs Dolph Ziggler

WWE World Cup Final

Ecco il momento della finale della WWE World Cup, con il Commissioner di SmackDown, Shane McMahon, e il general manager di Raw, Baron Corbin, ad assistere. La sfida viene immediatamente condizionata dalla decisione dell'arbitro, che rimanda negli spogliatoi Drew McIntyre, mandandolo negli spogliatoi e impedendo così di favorire il suo compagno.

The Miz ne approfitta subito attaccando ancora prima dell'inizio dell'incontro l'avversario, ma mentre accumula vantaggio, scendendo dal ring, si infortuna al ginocchio. Dice comunque di stare bene ed essere in grado di continuare, ma l'arbitro decide di assegnare la vittoria a Dolph Ziggler per impossibilità da parte di Miz di continuare. Shane McMahon interrompe però l'annuncio e dice che un incontro deve comunque esserci.

Combatterà lui stesso al posto di The Miz! Shane McMahon affronterà lo Showoff nella finale della WWE World Cup. Baron Corbin prova subito a interferire, ma l'arbitro se ne accorge e lo rispedisce negli spogliatoi. Shane McMahon è in uno stato di forma fisica smaglianti e riesce a vincere dopo aver assestato il suo colpo in salto da un lato all'altro del ring. Finale davvero sconvolgente della WWE World Cup. Dolph Ziggler si arrende di fronte al Commissioner di SmackDown...

Triple H e Shawn Michaels vs Kane e The Undertaker

Cercando di riprenderci dal finale della WWE World Cup, passiamo ora al main event di Crown Jewel, quello che mette di fronte la D-Generation X e The Brothers of Destruction. Triple H e Shawn Michaels contro Kane e The Undertaker. L'incontro è inevitabilmente molto lento, ma le quattro leggende sul ring esaltano il pubblico del King Saud University Stadium di Riad (Arabia Saudita), che canta "You still got it". Il primo acuto dell'incontro è una Sweet Chin Music di Shawn Michaels su The Undertaker, ma HBK è troppo stanco per provare il pin vincente. E il Deadman si rialza invece immediatamente, gettando fuori dal quadrato l'avversario e preparando il tavolo di commento, per eseguire sopra di esso la Tombstone Piledriver.

L'intervento di Triple H riesce a evitarlo, ma Kane poi lancia HHH sull'altro tavolo, facendolo atterrare sopra i monitor e mettendolo ko. Leg Drop sull'apron di Undertaker su Shawn Michaels, ma non è sufficiente per il conteggio di tre. I Brothers of Destruction sono in controllo del match e si accaniscono su HBK in un due contro uno.

In un impeto d'orgoglio il ragazzo che spezza i cuori riesce però a risollevarsi e a eseguire un sensazionale moonsault. Triple H intanto si è ripreso e dopo aver preso il cambio esegue il Pedrigree su Undertaker, che però subito dopo lo imprigiona in una presa di sottomissione. Ci pensa ancora Shawn Michaels a risollevare la situazione, con una Sweet Chin Music su Kane, che poi cade addosso al fratello e HHH. I quattro sono tutti a terra, ma i Brothers of Destruction si alzano per primi. La DX però non si fa sorprendere e arrivano prima due Sweet Chin Music consecutive, una su Undertaker e l'altra su Kane. Poi il Pedrigree sulla Big Red Machine che vale il conteggio di tre. La D-Generation X si aggiudica così l'incontro tra leggende. E con questa immagine si conclude Crown Jewel.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.