Serie A, Milan: Biglia out 6-8 settimane, Montolivo resta ai margini

Nonostante l'argentino sia infortunato, Gattuso lascia fuori l'ex capitano: preferisce adattare Bakayoko in quella posizione. Riccardo attende giugno per svincolarsi.

520 condivisioni 0 commenti

di

Share

Vince e convince, il Milan di Rino Gattuso. Nonostante qualche passo falso, la Serie A sorride ai rossoneri: quarto posto (in compagnia della Lazio) che, per ora, vale la Champions League. Dopo la vittoria contro il Genoa però, il tecnico ha più di qualche problema. L’infermeria è piena: sono alle prese con problemi fisici Kessié, Bonaventura, Biglia e Caldara.

Il centrocampo preoccupa, l’assenza di un regista ancor di più. Che sia il momento di rivedere in campo Riccardo Montolivo? L’ex capitano, ai margini del nuovo progetto, continua ad allenarsi sempre con costanza e voglia. Ma Rino non lo vede: nemmeno in una situazione difficile come questa lo farà giocare.

L’ultima partita in Serie A di Montolivo risale al 13 maggio scorso. Match contro l’Atalanta con annessa espulsione. Poi il nulla, in attesa di lasciare il Milan a giugno prossimo a parametro zero.

Serie A, Montolivo del Milan ormai fuori dal progettoGetty Images
Serie A, Montolivo ormai fuori completamente dai piani del Milan

Serie A, Milan: Biglia torna nel 2019, Montolivo sempre ai margini

Dopo il recupero di Serie A con il Genoa, il Milan deve fare i conti pure con l’infortunio di Lucas Biglia (lesione al polpaccio destro) che è più grave del previsto. Il regista ne avrà per 6-8 settimane e tornerà nel 2019. La soluzione per sostituire l’argentino sarebbe in casa. Ha un nome ed un cognome e una vecchia fascia da capitano al braccio: Riccardo Montolivo. Ma il 33enne centrocampista è ormai ai margini e nemmeno con l’emergenza a centrocampo Gattuso è pronto a richiamarlo alle armi. Nonostante si alleni duramente e continui sui social a incoraggiare la propria squadra.

Montolivo non scende in campo con la maglia del Milan da maggio scorso. In estate è stato escluso dalla tournée americana. Si allena con il resto dei compagni ma viene messo da parte nelle partitelle. È finito pure a giocare con la Primavera per mantenere il ritmo partita. Questi i suoi ultimi mesi in attesa della scadenza del contratto a giugno 2019.

Sostituti

E pensare che alcuni tifosi del Milan, dopo qualche battuta scanzonata nei suoi confronti, vorrebbero Montolivo di nuovo in campo. Da apprezzare sicuramente il suo impegno e l’attaccamento alla maglia. E poi parliamo sempre di un 33enne che può vantare 380 presenze in Serie A (158 solo con il Milan) e 66 apparizioni con la maglia dell’Italia. Esperienza da vendere. Il suo rendimento negli ultimi anni è calato, vero, ma parliamo sempre di un ottimo giocatore. 

Gattuso però lo lascerà fuori. Preferirà mettere in posizione di regista Bakayoko (che ad oggi non ha mai brillato), oppure affidarsi ad altri due “fantasmi” della rosa rossonera: Andrea Bertolacci e José Mauri. Per l’ex Genoa nessuna presenza in campionato e appena due in Europa League. Per l’argentino con passaporto italiano una sola presenza in Coppa. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.