Serie A, le pagelle di Milan-Genoa: Kouamé e Suso i migliori

Lo spagnolo segna e ispira mentre l'ivoriano è il più attivo dei suoi. Ancora male Bakayoko, Piatek è invisibile.

683 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il Milan scende in campo per avvicinarsi alla Champions League: i rossoneri recuperano la partita originariamente in programma nella prima giornata di Serie A e rimandata per il disastro di Ponte Morandi ospitando il Genoa a San Siro.

La squadra di Gattuso chiude il primo tempo in vantaggio grazie alla rete messa a segno da Suso dopo soltanto 4 minuti ma nel finire della frazione gli ospiti si rendono pericolosi, preludio del pareggio che arriva con una sfortunata autorete di Romagnoli all'inizio della ripresa. Proprio il capitano rossonero però segnerà su errore di Radu nel recupero regalando la vittoria ai suoi.

Con questi 3 punti il Milan vola al quarto posto nella classifica di Serie A agganciando la Lazio mentre il Genoa non trova il successo che avrebbe permesso alla squadra di Juric di sorpassare gli avversari.

Serie A, Milan-Genoa: le pagelleGetty Images

Serie A, le pagelle di Milan-Genoa

Milan (3-5-2): Donnarumma 6; Musacchio 6, Romagnoli 6,5, Rodriguez 6; Suso 6,5, Kessié 6, Calhanoglu 5,5 (83' Castillejo S.V.), Bakayoko 5, Laxalt 5,5 (63' Abate 6); Cutrone 5,5, Higuain 6.

Genoa (3-5-2): Radu 6; Biraschi 6,5, Gunter 5,5, Criscito 6; Lazovic 5,5, Romulo 6,5 (66' Veloso 5), Mazzitelli 5,5 (78' Omeonga 5,5), Bessa 6,5, Zukanovic 5,5; Kouamé 6,5, Piatek 4,5 (85' Pandev S.V.).

I migliori

Suso - 6,5

La ripresa del Milan passa tutta da quella del suo numero 8. Il gol del vantaggio, il secondo consecutivo dopo quello alla Sampdoria, dimostra quanto lo spagnolo stia crescendo: nel 3-5-2 ibrido di Gattuso ha paradossalmente più liberta e spazia per tutto il fronte offensivo operando da trequartista, ala e seconda punta.

Kouamé e Suso sono stati i miglioriGetty Images

Christian Kouamé - 6,5

In una serata in cui Piatek è in ombra, il giocatore ivoriano fa reparto da solo: copre e poi riparte, mette da solo in crisi la difesa del Milan e propizia l'autorete di Romagnoli che stava per regalare il pareggio ai suoi.

I peggiori

Krzysztof Piatek - 4,5

Il capocannoniere della nostra Serie A sembra avere un po' il fiato corto. San Siro è certamente uno stadio che incute timore, ma il centravanti polacco non indovina una giocata nonostante la difesa rossonera sia tutt'altro che imperforabile.

Tiémoué Bakayoko 5

Dopo la bruttissima prestazione contro il Betis Siviglia, ci si aspettava una reazione dall'ex Chelsea. Ma nonostante i primi minuti fossero incoraggianti, al primo errore il centrocampista è crollato sotto i fischi di San Siro. Imperdonabile il retropassaggio in area da cui nasce l'autogol di Romagnoli.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.