Calciomercato Napoli, il Wolverhampton vuole Diawara e Mario Rui

Il club, neopromosso in Premier League e che vanta una folta colonia portoghese, vorrebbe il terzino e il centrocampista: il Napoli non rinuncerà ai due, anche se Diawara a certe condizioni...

242 condivisioni 0 commenti

di

Share

Se in questi giorni il calciomercato Napoli registra le rinnovate voci su un possibile ritorno di Edinson Cavani, scatenando l'ovvio entusiasmo di una piazza che continua a sognare lo Scudetto e che non ha smesso certo di crederci dopo lo sfortunato pareggio con la Roma - giunto al termine di una gara oggettivamente dominata dagli uomini di Ancelotti - ecco che dall'Inghilterra arrivano voci che potrebbero riguardare anche alcuni giocatori in uscita.

Il Wolverhampton Wanderers, club tornato in Premier League la scorsa estate dopo sei anni e una cavalcata straordinaria in Championship - stravinta con 99 punti realizzati - e protagonista di un ottimo inizio di stagione che ha portato in cassaforte 15 punti in 10 giornate ha intenzione di continuare il suo processo di crescita e per farlo avrebbe rivolto la sua attenzione alla Serie A, puntando precisamente due calciatori agli ordini di Carlo Ancelotti: si tratta di Mario Rui e Amadou Diawara.

Nuno Espirito Santo, tecnico portoghese degli Wolves, avrebbe individuato principalmente nel terzino e connazionale l'obiettivo primario, che andrebbe a occupare la fascia sinistra occupata attualmente dallo spagnolo Jonny Castro, mentre l'acquisto di Diawara andrebbe visto più in prospettiva visto che nel mezzo il club inglese può contare su due garanzie come Ruben Neves e Joao Moutinho. Manifestato l'interesse, il Wolverhampton avrebbe incassato la fredda risposta di Cristiano Giuntoli, ds e responsabile del calciomercato Napoli: i due, almeno a gennaio, non dovrebbero muoversi.

Mario Rui, incedibile per gli uomini del calciomercato NapoliGetty Images

Calciomercato Napoli, Diawara e Mario Rui in uscita?

Il club campano, impegnato nella difficile rincorsa alla Juventus in Serie A e allo stesso tempo a centrare una qualificazione agli ottavi di finale di Champions League tutt'altro che scontata - considerato il girone che vede anche la presenza di PSG e Liverpool - non avrebbe infatti nessuna intenzione di smantellare la rosa a stagione in corso, dovendo poi ricorrere ulteriormente al mercato invernale per sostituire i due partenti con tutte le difficoltà che questo comporta.

Mario Rui, che a Wolverhampton andrebbe a rimpolpare la già nutrita colonia portoghese che vede oltre al tecnico Nuno Espirito Santo la presenza di ben 7 giocatori lusitani (Rui Patricio, Ruben Vinagre, Joao Moutinho, Ruben Neves, Helder Costa, Ivan Cavaleiro e Diogo Jota) sembra però destinato a restare a Napoli, dove complici anche i guai fisici di Ghoulam si è ritagliato uno spazio crescente: incassata la fiducia della società, ha avuto un rendimento crescente che lo ha portato finalmente all'esordio in Nazionale a 26 anni, e oggi rappresenta una certezza per la formazione azzurra, con cui peraltro la scorsa estate ha rinnovato fino al 2023.

Diverso il discorso che riguarda Amadou Diawara: arrivato nell'estate del 2016 dal Bologna per una cifra importante - compresa tra i 15 e i 20 milioni di euro - il guineano non è riuscito a sfondare né sembra migliorato come ci si aspettava, chiuso prima dalla presenza di Jorginho e poi dalle scelte di Ancelotti, che in questa stagione finora gli ha concesso appena 255 minuti di gioco complessivi.

Dovesse chiedere la cessione, e a fronte di un'offerta comunque importante per un ragazzo che ha ottime potenzialità e ancora appena 21 anni, ecco che gli uomini del calciomercato Napoli potrebbero anche convincersi, vista anche l'abbondanza di uomini su cui i campani possono contare nella zona nevralgica del campo dopo la svolta al 4-4-2. Rimane da vedere se il Wolverhampton sarà interessato al solo centrocampista e quale potrebbe essere l'entità dell'offerta, così come se questa stuzzicherà Diawara, che potrebbe invece preferire restare agli ordini di Ancelotti e giocarsi le sue carte fino a fine stagione.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.