Serie A, Milan: l'infortunio di Caldara è più grave del previsto

Il difensore rossonero è alle prese con uno strappo di quasi 3 cm al muscolo del polpaccio destro: resterà lontano dai campi per almeno 3 mesi.

573 condivisioni 0 commenti

Share

Una stagione maledetta. Non può essere definita altrimenti quella di Mattia Caldara, difensore classe '94 che in estate ha lasciato la Juventus e si è trasferito al Milan per 35 milioni di euro (è stato inserito nell'affare che ha portato anche Bonucci i bianconero e Higuain in rossonero). Ad oggi il giocatore ha collezionato solo una presenza in Europa League, lo scorso 20 settembre contro il Dudelange. Poi, causa infortunio, è sparito dai radar. 

"Caldara lo perderemo per un paio di mesi, ha avuto un problema al gemello mediale, è una stagione maledetta, ci dispiace per lui". Così ha parlato Gennaro Gattuso dopo la vittoria del suo Milan nell'ultimo turno di Serie A contro la Sampdoria. Oggi però si viene a sapere che l'infortunio di Caldara è ancora più grave e i tempi di recupero non sono quelli comunicati dal tecnico. 

Come riporta Gazzetta.it, la situazione è molto più complessa. Caldara è alle prese con uno strappo di quasi tre centimetri al muscolo del polpaccio destro, un guaio che lo costringerà anche a settimane di lavoro fisioterapico. Caldara potrebbe restare fuori per i prossimi 3 mesi e tornare quindi a disposizione solamente a febbraio. Sempre la Rosea scrive che l'ex Atalanta si è procurato questo infortunio in allenamento dopo la partita di Europa League persa 2-1 contro il Betis. Ora non resta che attendere il suo rientro. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.