Calciomercato Milan: Caldara preoccupa, suggestione Thiago Silva

L'ex atalantino starà fuori almeno 3 mesi e il club sta pensando a rafforzare il reparto difensivo: l'occasione è Rodrigo Caio, ma il ritorno del brasiliano dal PSG stuzzica.

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

Da grande colpo di calciomercato del Milan a problema da risolvere. L'inizio di stagione per Mattia Caldara è stato definito dal suo stesso allenatore Gennaro Gattuso un vero e proprio incubo per via dei tantissimi problemi fisici che ne hanno limitato l'utilizzo in questi primi mesi.

Il tecnico rossonero dopo la vittoria con la Sampdoria ha dichiarato che l'ex atalantino dovrebbe star fuori per un paio di mesi ma a quanto pare la previsione è stata fin troppo ottimistica. Secondo la Gazzetta dello Sport infatti, Caldara ha riportato uno strappo di quasi 3 cm al polpaccio destro e la sua assenza dovrebbe essere di almeno 3 mesi.

Un problema serio per il difensore, che in stagione ha giocato soltanto la partita di Europa League in casa del Dudelange, e anche per Gattuso che al momento ha a disposizione 3 centrali: Romagnoli, Zapata e Musacchio. Per questo Leonardo starebbe pensando di intervenire nel calciomercato di gennaio per correre ai ripari, nell'eventualità in cui le condizioni del classe '94 non migliorassero.

Calciomercato Milan, occhi su Rodrigo Caio e Thiago SilvaGetty

Calciomercato Milan, ansia Caldara: occhi su Rodrigo Caio e Thiago Silva

Il primo nome della lista è quello di Rodrigo Caio, da tempo sul taccuino del Milan e dello stesso Leonardo. Il classe '93 era uno dei profili a cui il dirigente rossonero aveva pensato per sostituire il partente Bonucci prima che la Juventus accettasse lo scambio con Caldara. Ironia della sorte, lo stop dell'ex bianconero ora potrebbe aprire le porte al brasiliano, che arriverebbe in prestito con diritto di riscatto.

Secondo quanto raccolto da Sportmediaset però, in casa Milan si sta pensando a due suggestioni: una è quella dell'assalto a Savic dell'Atletico Madrid, che in questo primo scorcio di stagione ha trovato poco spazio (anche per via di un infortunio) e la seconda, più clamorosa, porterebbe al ritorno di Thiago Silva. Il contratto del difensore brasiliano con il Paris Saint-Germain scadrà nel 2020 e le voci su un suo possibile addio a giugno o addirittura nella finestra del calciomercato invernale continuano a rincorrersi.

Thiago Silva è rimasto molto legato all'ambiente rossonero e non è escluso che la presenza di Leonardo, suo ex allenatore, non lo possa spingere lontano da Parigi dove sembrano sempre più convinti di puntare su Kimpembe. E un ritorno al Milan del suo ex capitano sarebbe tutt'altro che una soluzione di ripiego, in attesa di avere finalmente Caldara nelle migliori condizioni.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.