Serie A, Juventus: operazione riuscita per Emre Can. Stop di un mese?

L’intervento è stato eseguito a Francoforte alla presenza del dottor Rigo della Juventus. Con i guai fisici di Khedira, Allegri ha qualche problema a centrocampo.

209 condivisioni 0 commenti

di

Share

Emre Can è uno degli ultimi colpi, meglio dei fiori all'occhiello, di Beppe Marotta, uno di quelli grazie ai quali il dirigente aveva riportato la Juventus ai vertici della Serie A e nella ristretta elite europea.

Arrivato nell'ultimo calciomercato estivo a costo zero dal Liverpool, il tedesco di origine turca si è subito inserito bene nei meccanismi di Allegri: sempre in campo fin da agosto, l'ex Liverpool è diventato un talismano per i bianconeri che, senza di lui hanno pareggiato in casa col Genoa e vinto col minimo scarto a Manchester in Champions League ed Empoli nell'ultimo turno di Serie A.

Bloccato da un fastidioso nodulo tiroideo, Emre Can è stato sottoposto la scorsa settimana a esami presso il J Medical, che hanno evidenziato la necessità di un intervento chirurgico per l'asportazione, come annunciato dallo stesso Allegri nella conferenza stampa di presentazione del match contro i toscani.

Serie A: Emre Can Juventusgetty

Serie A, Emre Can: intervento riuscito

Presa la decisione, era inutile attendere oltre e infatti l'operazione è stata eseguita già oggi a Francoforte, sede scelta dallo stesso Emre Can, dall'equipe del professor Vorlaender. L'intervento, al quale ha assistito il dottor Rigo, responsabile sanitario della Juventus, è perfettamente riuscito, come comunicato dal club bianconero, che però non si è sbilanciato sui tempi di recupero:

Nei prossimi giorni potrà essere meglio definita la prognosi per la ripresa dell’attività agonistica.

Dovrebbe rientrare fra un mese

Le previsioni parlano, comunque, di circa un mese ai box per il tedesco. Una situazione che non fa piacere ad Allegri che, in vista del ritorno col Manchester United e col Valencia in Europa, oltre che del big match di Serie A contro il Milan a San Siro, potrebbe dover fare a meno anche di Khedira, alle prese con un riacutizzarsi dell'infortunio ai flessori patito proprio contro il Valencia. La rosa della Vecchia Signora è ampia, ma il tecnico livornese spera di non dover costringere troppo a lungo agli straordinari Pjanic, Bentancur e Matuidi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.