Serie A, risultati e classifica dopo la 10a giornata: Juventus in fuga

I bianconeri vanno a + 6 sul Napoli secondo. Punti pesanti per il Milan in ottica Champions League. Manca ancora Lazio-Inter.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Con grande fatica ma la Juventus vince a Empoli nella 10a giornata della Serie A e prende il largo in classifica. I bianconeri, trascinati da Cristiano Ronaldo (doppietta) vanno a +6 sul Napoli di Ancelotti che è invece stato fermato sul pareggio in casa dalla Roma (1-1 per via dei gol di El Shaarawy e Mertens).

La Juventus, insomma, è la dominatrice indiscussa di questa Serie A. Sui 30 punti a disposizione la squadra di Allegri ne ha conquistati ben 28, e perfino nelle ultime due giornate, nelle quali non ha convinto, ha mantenuto il vantaggio sul Napoli (era a +6 dopo l'ottava giornata). Chi vince il posticipo di domani fra Lazio e Inter si avvicina sensibilmente al secondo posto (i nerazzurri aggancerebbero i partenopei, i laziali invece salirebbero a -1 dalla squadra di Ancelotti).

Se la Juventus ha preso il largo, infatti, c'è grande densità in classifica per quel che riguarda la zona Champions League. La Roma, con il punto di questa sera, si ritrova a quota 15 punti a -3 dalla Lazio e a -4 dall'Inter (che ovviamente hanno una partita in meno). Insieme ai giallorossi c'è il Milan che, dopo aver perso il derby e in Europa League con il Real Betis, si rialza battendo 3-2 la Sampdoria. La squadra di Gattuso, che in settimana recupererà la prima giornata di campionato (non giocò contro il Genoa a causa della tragedia del Ponte Morandi), si ritrova in mezzo a un vero e proprio mischione: ci sono 5 squadre a 15 punti, due a 14.

Il gol di El Shaarawy nel posticipo della Serie AGetty Images
Il gol di El Shaarawy nel posticipo della Serie A

Serie A, i risultati della 10a giornata

Non va oltre l'1-1 a Torino la Fiorentina, che si ritrova, come il Milan, a quota 15 punti. Il quarto posto della Lazio al momento è distante solo 3 lunghezze. Pari ai viola, che però non vincono da tre giornate di Serie A, ci sono anche la Sampdoria che, pur senza sfigurare, è stata battuta dal Milan e il Sassuolo, fermato sul 2-2 dal Bologna. A 14 ci sono Torino e Genoa (che non va oltre il 2-2 contro l'Udinese). Ennesima sconfitta invece del Chievo, che cade sotto i colpi di Pavoletti (un gol e un assist). Finisce 2-1 con i clivensi ancora a -1 in classifica. Vittoria pesantissima del Frosinone, capace di imporsi per 3-0 in casa della Spal. L'Atalanta si allontana dalla zona retrocessione battendo 3-0 il Parma. Di seguito tutti i risultati della decima giornata. Domani sera all'Olimpico c'è Lazio-Inter.

  • Atalanta-Parma 3-0
  • Empoli-Juventus 1-2
  • Torino-Fiorentina 1-1
  • Sassuolo-Bologna 2-2
  • Chievo-Cagliari 2-1
  • Genoa-Udinese 2-2
  • Milan-Sampdoria 3-2
  • Napoli-Roma 1-1
  • Lazio-Inter (domani sera alle 20:30).

Mertens esulta dopo il golGetty Images
Mertens esulta dopo il gol

La classifica dopo la 10a giornata

Come detto la Juventus ha allungato nuovamente a +6. Il Napoli è secondo ma rischia di esser agganciato dall'Inter. Fra il quinto e il tredicesimo posto ci sono solo due punti di differenza. Inizia a essere drammatica la situazione del Chievo, a -10 dal Bologna quartultimo. In zona retrocessione ci sono anche Frosinone ed Empoli, rispettivamente a -4 e -3 dal Bologna, attualmente ultima squadra a salvarsi.

1. Juventus 28

2. Napoli 22

3. Inter* 19

4. Lazio* 18

5. Fiorentina 15

6. Sampdoria 15

7. Milan* 15

8. Roma 15

9. Sassuolo 15

10. Torino 14

11. Genoa* 14

12. Cagliari 13

13. Parma 13

14. Atalanta 12

15. Spal 12

16. Udinese 9

17. Bologna 9

18. Empoli 6

19. Frosinone 2

20. Chievo** -1

* Una partita in meno

** Penalizzazione di 3 punti

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.