Serie A, ecco perché Piatek non ha calciato il rigore del Genoa

L'allenatore Ivan Juric svela il motivo per il quale si è presentato Romulo dal dischetto invece del capocannoniere del campionato: "Non volevo fare casini".

1k condivisioni 0 commenti

Share

Si potrebbe dire che Romulo abbia sfruttato un "buco normativo" per celebrare al meglio l'anniversario di matrimonio con la moglie: "Oggi festeggiamo, il gol lo dedico a lei". Così ha parlato il brasiliano subito dopo aver realizzato il penalty che nell'ultima partita di Serie A ha permesso al Genoa di passare momentaneamente in vantaggio sull'Udinese (partita poi finita 2-2).

A parte le congratulazioni per la ricorrenza, però, in molti (soprattutto fantallenatori) si sono domandati per quale motivo quel calcio di rigore non lo abbia calciato Piatek, in modo di incrementare il vantaggio nella classifica marcatori Serie A. La spiegazione inizialmente ha provato a darla lo stesso Romulo:

Avevamo deciso che il primo rigore lo avrei battuto io, è una decisione che abbiamo preso con Criscito. Vedremo se andrò dal dischetto anche la prossima volta.

Serie A, perché Piatek non ha calciato il rigore

A seguire è arrivato poi l'altra spiegazione, quella dell'allenatore subentrato poche settimane fa a Davide Ballardini sulla panchina del Genoa in Serie A, cioè Ivan Juric. Nel momento precedente al tiro dagli undici metri il tecnico è apparso un po' spaesato:

Subentrando non ho voluto fare casini e mi sono dimenticato di specificare il rigorista. È andata benissimo lo stesso, anche con Romulo.

Molti allenatori di fantacalcio, però, non la penseranno come lui.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.