Serie B, si "torna" a 19 squadre: il Consiglio di Stato accoglie l’istanza cautelare

I provvedimenti che erano stati sospesi in settimana - in primis il blocco dei ripescaggi deciso lo scorso 13 agosto dal commissario Fabbricini - tornano in vigore.

69 condivisioni 0 commenti

Share

Un altro colpo di scena, l'ennesimo capitolo di una vicenda grottesca e surreale che sembra non avere fine. La Serie B "torna" a 19 squadre. Come si legge su Gazzetta.it, è stata accolta dal Consiglio di Stato l’istanza di sospensiva cautelare del provvedimento del Tar del Lazio presentata dalla Lega ed è stata fissata la discussione collegiale per il prossimo 15 novembre.

Nel frattempo quindi tornano in vigore i provvedimenti che in settimana erano stati momentaneamente sospesi dal Tar, tra questi ovviamente anche quello risalente allo scorso 13 agosto con cui il commissario Fabbricini bloccò tutti i ripescaggi.

Il Consiglio di Stato ha ribaltato quindi il giudizio dei colleghi dal momento che "non appare sussistere un sufficiente fumus boni iuris in merito all’effettivo superamento – da parte del Commissario Straordinario della F.I.G.C. nell’adozione degli atti impugnati – dei limiti della delega conferitagli".

Per quanto riguarda invece le questioni che più interessano ai tifosi, ovvero quelle riguardanti il calcio giocato, per il Consiglio di Stato "nel dovuto bilanciamento tra gli interessi contrapposti, quello generale alla sicurezza e garanzia del regolare ulteriore svolgimento dei campionati ormai già in corso allo stato permane prevalente, anche per la sua ora accentuata caratterizzazione".

Inoltre con la nona giornata Serie B in corso (ieri sera Palermo-Venezia è terminata 1-1 al Barbera), per i giudici amministrativi di secondo grado "appaiono sussistere i presupposti di estrema gravità ed urgenza, tale da non consentire neppure la dilazione fino alla data della camera di consiglio”. Per il momento, quindi, si torna a 19 squadre. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.