Serie A, Empoli-Juventus: probabili formazioni e quote dei bookmakers

Dopo la battuta d'arresto arrivata contro il Genoa, i bianconeri cercano la vittoria in Toscana : manca Mandzukic, Allegri vara il 4-4-2 con la coppia d'attacco Dybala-Cristiano Ronaldo.

102 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un semplice passo falso, di quelli che possono commettere anche i migliori, per giunta prontamente riscattato a Manchester in Champions League. La Juventus archivia così il pareggio arrivato nell'ultimo turno di Serie A contro il Genoa e riparte da Empoli con l'immancabile obiettivo dei tre punti: per farlo Massimiliano Allegri, privo dell'infortunato Mandzukic, cambierà modulo ma non gli interpreti, schierando i titolari compresa la coppia d'attacco che sarà formata dall'immancabile Cristiano Ronaldo e da Dybala.

Nelle probabili formazioni pensate alla vigilia di una sfida importante e dalla quale si attende un pronto ritorno alla vittoria, il tecnico bianconero ha valutato e valuterà diverse soluzioni tattiche, ma la sensazione a poche ore dal match è che la Juventus scenderà in campo con il 4-4-2, preferito al consueto 4-3-3 e al 4-2-3-1 ipotizzato da molti e visto finora come prima alternativa. L'assenza forzata di Mandzukic, vero e proprio equilibratore nel gioco della squadra capolista in Serie A, oltre a quelle di Khedira e Emre Can avrebbe convinto Allegri dell'opportunità di schierare una formazione diversa dal solito, dove il turn-over sarà ridotto ai minimi termini.

L'obiettivo della Juventus è naturalmente la vittoria, ma l'Empoli terz'ultimo in Serie A con 6 punti e una sola vittoria all'attivo tenterà comunque di vendere cara la pelle: per farlo Andreazzoli si affiderà alla formazione-tipo, che nelle probabili formazioni che circolano in queste ore dovrebbe scendere in campo con quel 4-3-2-1 accantonato nell'ultima giornata in occasione del rocambolesco pareggio 3-3 rimediato a Frosinone. I toscani cercano punti-salvezza, e visto l'enorme divario tecnico che li separa dai bianconeri imposteranno sicuramente una partita basata su grande attenzione alla fase difensiva, affidandosi in avanti alle invenzioni di Zajc e i guizzi di bomber Caputo, a secco da tre turni.

Francesco Caputo, bomber dell'Empoli in Serie AGetty Images
3 gol in 9 partite, Francesco Caputo è il miglior marcatore dell'Empoli: prelevato la scorsa estate dall'Entella, è stato determinante nella promozione in A dei toscani segnando ben 26 reti.

Le probabili formazioni di Andreazzoli e Allegri

Dopo essersi affidato nella prima parte della stagione a Terracciano, Andreazzoli conferma tra i pali Provedel, tornato da un infortunio e nuovamente portiere titolare dopo la trionfale cavalcata della scorsa stagione conclusa con la promozione in Serie A. Davanti a lui l'esperta coppia di centrali formata da Silvestre e Maietta, a destra il solito Di Lorenzo e a sinistra dubbio per il tecnico tra Antonelli e Pasqual, con il primo favorito. Rispetto a Frosinone cambia la disposizione del centrocampo, che vede l'inserimento di Bennacer: l'algerino opererà sulla mediana insieme a Capezzi e Acquah, permettendo a Krunic di sdoppiarsi tra il centrocampo e la linea di trequarti, dove stazionerà Zajc. In attacco confermatissimo il bomber Francesco Caputo, in panchina La Gumina e Salih Ucan, autore del gol del definitivo 3-3 a Frosinone.

Allegri non concede, come di solito accade dopo un turno infrasettimanale, la presenza tra i pali a Mattia Perin: confermato Szczesny, linea difensiva che vedrà il tecnico bianconero concedere un turno di riposo a uno tra Cancelo e Alex Sandro - più probabile il primo - in luogo di De Sciglio. Benatia scalpita, ma la coppia di centrali dovrebbe essere quella consueta formata da Bonucci e Chiellini. Nonostante le assenze a centrocampo, la Juventus ha numerose soluzioni in mediana: probabile ricorso al 4-4-2 con Cuadrado esterno destro e Matuidi sulla fascia opposta, pronto ad accentrarsi per coprire Pjanic e Bentancur, che in un'altra soluzione tattica potrebbe partire dalla panchina con Matuidi al centro e Bernardeschi titolare a sinistra. In attacco nessun dubbio, ci si affiderà alla classe e ai guizzi di Cristiano Ronaldo e Dybala, che lentamente stanno affinando l'intesa.

Empoli (4-3-2-1): Provedel; Di Lorenzo, Maietta, Silvestre, Antonelli; Acquah, Capezzi, Bennacer; Krunic, Zajc; Caputo.

Juventus (4-4-2): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Cristiano Ronaldo.

Dove vedere Empoli-Juventus in tv e streaming

Empoli-Juventus andrà in scena sabato 27 ottobre alle ore 18, seconda gara della 10^ giornata di Serie A, e sarà diretta da Gianpaolo Calvarese della sezione di Teramo. Come tutte le gare in programma al sabato pomeriggio sarà un'esclusiva di Sky, che la trasmetterà in esclusiva per i propri abbonati sui canali Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport 251. I possessori di pc, tablet e smartphone potranno inoltre seguire la gara in streaming al dispositivo collegato grazie all'app SkyGo.

1x2: le quote dei bookmakers

Nonostante giochi in trasferta e nell'ultimo turno sia stata una sorpresa negativa, la Juventus è ampiamente favorita secondo i pronostici dei principali siti di scommesse: la vittoria dei bianconeri viene data a 1,3 mentre il pareggio viene quotato 5,5. Molto improbabile la vittoria dell'Empoli, che se avvenisse pagherebbe ben 11 volte la cifra giocata. Le quote relative all'Under/Over 2,5 indicano che i bookmakers si aspettano una gara con qualche gol, visto che l'Under paga 2,30 e l'Over 1,5. Giocare il Parziale/Finale potrebbe essere una buona idea: il 2-2, con la Juventus già in vantaggio all'intervallo e poi vincitrice quindi, alza la quota da 1,3 a 1,8, mentre scommettere sull'X-2, cioè sul fatto che gli uomini di Andreazzoli resistano almeno un tempo, è un rischio che potrebbe però valere la pena di correre ed è dato a 4,2.

Il sorprendente 1-0 per i padroni di casa pagherebbe ben 25 volte la posta giocata, ma è ovviamente assai improbabile. Per i bookmakers invece l'Empoli difficilmente segnerà: il risultato più probabile è lo 0-2, quotato a 6,25 mentre hanno pari possibilità di verificarsi lo 0-1 e lo 0-3, entrambi dati a 7,75. Un pareggio per 0-0 pagherebbe ben 14, segno di come la sensazione diffusa sia che la Juventus quasi sicuramente passerà: ma il primo gol chi lo realizzerà? Cristiano Ronaldo è ovviamente il favorito (3,6) seguito dal partner d'attacco Dybala a 6. Il bomber dell'Empoli Caputo è quotato a 12 e ha dunque per i bookmakers minori possiibilità di sbloccare la gara dell'ultimo degli attaccanti bianconeri, Kean, quotato a 8.

I precedenti in Serie A

Avendo vissuto gran parte della propria storia in categorie diverse, Empoli e Juventus si sono incontrate relativamente poche volte: la prima sfida tra toscani e bianconeri avviene nella Serie A 1986/1987, stagione d'esordio per gli azzurri nella massima serie, con la Vecchia Signora che si impone a Firenze (il Castellani è chiuso per ristrutturazioni) 1-0 con gol di Brio e poi fa sua anche la gara di ritorno a Torino con un netto 3-0 firmato da Aldo Serena (doppietta) e Cabrini.

La prima vittoria dell'Empoli arriva nella stagione successiva ed è un sorprendente 1-0 con gol dello svedese Johnny Ekstrom, mentre la seconda e ultima arriva nel 1999: ancora 1-0 con rete decisiva di Stefano Bianconi, attualmente ancora nell'organico del club toscano come collaboratore. In totale sono 22 le sfide giocate in Serie tra Juventus e Empoli, con il bilancio che pende naturalmente a favore dei bianconeri in modo netto: a fronte delle 2 citate vittorie degli azzurri sono ben 17 le volte in cui ha avuto la meglio la Vecchia Signora e appena 3 i pareggi, l'ultimo arrivato nel 2008 con uno 0-0.

È finita in parità anche una delle sfide con più gol tra queste due compagini: nella Serie A 2003/2004 al Castellani finì 3-3, con spettacolari triplette da parte di Rocchi e Trezeguet. Un totale di 6 gol che però resta inferiore alla gara con più reti, il 5-2 con cui la Juventus regola l'Empoli il 21 dicembre 1997 a Torino: i bianconeri passano con Inzaghi, Del Piero (tripletta) e un autogol di Tonetto nel finale, mentre per gli azzurri segnano lo sloveno Florjancic e Esposito su rigore.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.