Calciomercato, da Pulisic a Sancho: il Borussia Dortmund torna verde

Storicamente i gialloneri sono molto attenti alle plusvalenze da giocatori scovati giovanissimi come dimostrano le cessioni di Aubameyang e Dembelé. Oggi la rosa è piena di campioni pronti a decollare.

688 condivisioni 0 commenti

di

Share

Può sembrare astratta, ma la filosofia è concreta, perfino tangibile. Lo è almeno in casa Borussia Dortmund. Lì, da anni, si individuano i migliori giovani al mondo per prenderli a prezzi bassissimi e rivenderli poi a cifre astronomiche. Questa la filosofia di calciomercato del club. E paga, paga tantissimo. O meglio: sono gli altri a pagare.

Fra Aubameyang, passato all'Arsenal lo scorso gennaio e Dembelé, trasferitosi al Barcellona durante l'estate del 2017, i gialloneri hanno incassato circa 170 milioni di euro (più bonus che possono far lievitare la cifra fino a 220 milioni). Ma loro due valgono solo come esempio.

Durante il calciomercato estivo del 2017 nessun club al mondo ha incassato più del Borussia Dortmund: ben 240 milioni (ai quali vanno aggiunti bonus vari). Non ci sono società più brave rispetto a quella giallonera a scovare talenti. Sono anni che il BVB lavora benissimo in entrata e ancora meglio in uscita. Hummels, per esempio, arrivò per 4,2 milioni e venne rivenduto a 35 milioni. Kagawa fu preso per 300mila euro e passò al Manchester United per 16 milioni. Gundogan venne pagato 5,5 milioni e ceduto a 27. Fino ad arrivare a Dembelé, preso per 15 e rivenduto a 105 (più 45 di bonus). E in futuro si prevedono altre operazioni simili.

Sancho, colpo del calciomercato 2017, esulta dopo un gol del Borussia DortmundGetty Images
Sancho, colpo del calciomercato 2017, esulta dopo un gol del Borussia Dortmund

Calciomercato Borussia Dortmund, il club delle plusvalenze

In questa stagione il Borussia Dortmund sta incantando sia in Germania (primo in Bundesliga) sia in Champions League (primo nel girone dopo aver battuto 4-0 l'Atletico Madrid). Favre punta sui giovanissimi Christian Pulisic (20 anni) e Jacob Bruun Larsen (20), oltre a Sancho (18) e Hakimi (19). Tutti giocatori presi, come Dembelé in passato, prima della loro esplosione.

Vota anche tu!

Ti piace la filosofia di calciomercato del Borussia Dortmund?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Si prenda a esempio Sancho: il Borussia Dortmund lo ha acquistato nel calciomercato estivo del 2017 per 7,8 milioni, prima che esordisse fra i professionisti. Ora, un anno dopo, ha esordito con la nazionale maggiore dell'Inghilterra e viene valutato già circa 100 milioni. Pulisic, arrivato in Germania a 15 anni, non viene valutato meno. Il direttore sportivo Zorc è convinto che ormai, in tutto il mondo, i giocatori ambiscano ad andare al Borussia per spiccare il volo.

Offriamo ai giovani una buon trampolino di lancio. In Inghilterra o in altri top club europei, si preferiscono giocatori già affermati. Noi invece puntiamo sulla qualità, non sull'età.

E a Dortmund, mentre i tifosi si godono una squadra altamente spettacolare, in grado di dominare sia in Bundesliga che in Champions League, i dirigenti si sfregano le mani pensando agli incassi e le plusvalenze del futuro. Perché la filosofia può sembrare astratta, ma in casa Borussia è concreta, perfino tangibile.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.