NFL London live, Wentz e Pederson hanno fiducia: gli Eagles reagiranno

I Philadelphia Eagles arrivano a Londra accolti da tanti fan NFL e si presentano ai media con le conferenze di Pederson e Wentz.

Wentz introduce la sfida con i Jaguars di domenica Simone Mazzola

8 condivisioni 0 commenti

di

Share

I Philadelphia Eagles atterrano a Heathrow alle prime luci dell'alba per l'ultima partita di NFL London e vengono accolti da un nutrito gruppo di tifosi che li acclamano come riportato da un soddisfatto Doug Pederson nella conferenza stampa di presentazione in vista della partita al campo di allenamento London Irish training ground (a circa un'ora da Wembley):

È stato un viaggio lungo, ma ci siamo preparati per questo, abbiamo cercato di riposare qualche ora e nonappena arrivati abbiamo preso confidenza con la città e l’albergo. Appena entrati nel terminal abbiamo trovato tantissimi tifosi che ci hanno acclamato e questo ripaga tutta l'organizzazione che ci ha portato qui. Cercheremo di goderci ogni momento con rilassatezza e gioia, poi domani faremo il nostro solito allenamento di tre ore per prepararci al match.

Per la squadra potrebbe essere un momento cruciale per rimettere insieme i pezzi di un inizio non degno dei campioni in carica e la simbiosi con cui vivranno queste giornate potrebbe giovare:

Dopo la sconfitta contro i Panthers abbiamo affrontato al meglio questo viaggio cercando di compattarci come gruppo facendo un buon inizio di settimana di lavoro e cogliendo questa occasione per aumentare la nostra confidenza reciproca. È vero che potrebbe avere lo stesso effetto della settimana californiana della scorsa stagione. Perlomeno speriamo sia così.

Doug Pederson in conferenza stampaSimone Mazzola

NFL, Pederson ha fiducia nella sua squadra

È una situazione nuova per gli Eagles, ma non per Pederson (già a Londra in passato con i Chiefs) e soprattutto per la NFL che ha avuto i Jagaurs spesso nelle loro uscite londinesi. Il coach degli Eagles lo sa, ma non cerca scuse:

I Jaguars forse sono più abituati a questo tipo di viaggio, sono più esperti nella conoscenza di queste dinamiche, di come comportarsi, ma poi alla fine domenica andremo in campo entrambi e saremo pronti a giocarci la vittoria. Ci sarà un grande ambiente, con appassionati di NFL in ogni posto e un clima da playoffs. Questa è la nostra lega, che dimostra quanto sia diventata globale e importante nel mondo.

Il coach degli Eagles fa trasparire serenità e calma, dimostrando piena fiducia nei suoi giocatori anche in un momento difficile, dove mancherà ovviamente Ajayi, non ci sarà ancora Sproles ai box per i fastidi muscolari che ormai lo attanagliano da diverse settimane e dovrà trovare quelle soluzioni di corsa che tanto sono mancate nelle ultime uscite.

Wentz, la voglia di rispondere sul campo senza pensare troppo

Gli Eagles portano a compimento il loro allenamento londinese che è da considerare più come un mix tra attivazione muscolare e drills, più che un vero lavoro intensivo, sotto gli occhi dei media che negli ultimi minuti hanno la possibilità d'intercettare i giocatori prima della conferenza stampa ufficiale di Carson Wentz che chiude la giornata. Il quarterback degli Eagles torna sul viaggio, le difficoltà, ma anche le potenzialità positive della situazione:

È ovvio che non siamo arrivati riposati, ma oggi ho visto una bella intensità da parte dei miei compagni. Ci siamo allenati bene e con un ritmo che non mi aspettavo. Magari tra due ore crolleremo tutti stanchi, ma sono sicuro che, con una notte piena di sonno, domani saremo pronti per l'allenamento.

Di seguito è stato incalzato da alcune domande sulla sua brutta performance contro i Panthers e la mancata lettura nel finale di partita:

Sicuramente potevo darla a un mio compagno più libero in quella situazione e nonostante abbia provato a cercare il nostro miglior ricevitore, non abbiamo completato il down consegnando di fatto la partita ai Panthers, ma non credo proprio che questo influenzerà la mia prestazione di domenica o m'indurrà a fare più analisi di quelle che già non faccia, perchè nel momento in cui si pensa troppo a cosa fare si perde il momento giusto. Questo non capiterà, che sia un terzo down al primo minuto o sul finale del quarto periodo.

Domani le squadre si alleneranno senza la presenza dei media per preparare al meglio la partita e far fruttare la notte di sonno dopo il viaggio, poi dalle 9.30 locali di domenica si apriranno i cancelli dei media e noi vi racconteremo tutto l'avvicinamento, sino a lunedì con un recap del weekend di NFL London visto dall'interno

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.