Calciomercato Napoli: Koulibaly può diventare mister 100 milioni

Dopo le prove in Champions e la continuità delle ultime grandi stagioni, Koulibaly è senza dubbio uno dei migliori difensori al mondo. Può superare la quotazione di 100 milioni di euro?

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

La paura più grande di tutto l’ambiente napoletano prima della sfida contro il PSG era affrontare quei tre, Neymar, Cavani, Mbappé. Se solo torniamo un attimo con la mente ai Mondiali per ricordare cosa hanno inventato dal nulla questi tre attaccanti straordinari nelle loro nazionali, capiamo in un attimo cosa vuol dire affrontare una squadra che addirittura li può schierare insieme, è fin troppa roba per gestirla poi al meglio (come infatti è successo lo scorso anno e l’andazzo di quest’anno sembra andare nella stessa direzione).

Di sicuro la tattica difensiva della squadra deve essere perfetta e attaccanti e centrocampisti devono essere eccezionali nel coprire gli spazi, raddoppiare e sporcare in ogni modo la corsa e le linee di passaggio di chi sostiene quei tre in primo luogo e poi degli attaccanti stessi, quando hanno la palla. Ma alla fine di tutto, quando ogni argine viene superato, e il PSG può superarlo grazie alla qualità diffusa che possiede, il cerino resta in mano ai difensori che devono fronteggiare la forza d’urto di tre campionissimi bravi in tutto, fisico (ieri Neymar ha resistito ad urti come mai prima d’ora), lettura del gioco (Cavani ti scappa davvero da tutte le parti perché è sempre in movimento), tecnica in velocità (Mbappé è impressionante in questa skill, per distanza dal contemporaneo l’unico paragone può essere solo Ronaldo il Fenomeno).

Il Napoli a Parigi ha fatto tutto bene ed ha mostrato al mondo un calciatore davvero colossale, capace non solo di fermare quei tre in ogni momento della partita e su ogni terreno, velocità, forza fisica, anticipo nella lettura di gioco, ma lo stesso calciatore riusciva anche ad impostare il gioco attivando Hamsik con campo libero, a farsi vedere in avanti, disordinando la difesa avversaria, reggendo l’urto negli ultimi minuti di gioco quando la pressione del PSG ha chiuso il Napoli nei suoi 30 metri. Quel calciatore è ovviamente un difensore, Kalidou Koulibaly, e se gli occhi di tutta Europa ha visto la partita di ieri, Aurelio De Laurentiis nel prossimo calciomercato estivo non può che chiedere di più della cifra mai toccata fino ad oggi nella storia del calcio per un difensore, la soglia ormai mitologica dei 100 milioni di euro.

Koulibaly nel prossimo calciomercato può superare la soglia dei 100 milioni di euroGetty Images
Koulibaly è un gioiello che De Laurentiis potrà vendere a caro prezzo nel prossimo calciomercato.

Calciomercato Napoli, De Laurentiis ha una solo idea in testa per vendere Koulibaly

Una delle immagini più iconiche della partita fra il PSG e il Napoli è quando Mbappé scarta velocemente dalla fascia verso il centro, viene seguito da Mario Rui e Koulibaly alle sue spalle per dargli forza, sprint e per non far accentrare il pericolosissimo attaccante francese gli dà una spinta plateale, con Mario Rui che per un secondo va col turbo e recupera i centimetri che poi servono per contrastare Mbappé e fargli sbagliare il passaggio.

Questa semplice azione spiega solo una caratteristica di Kalidou Koulibaly, quella di essere sempre lucido in ogni momento della partita, dal 1’ al 90’ e oltre perché ha una resistenza fisica mostruosa. Questa sua lucidità lo porta a voler compiere sempre interventi corretti, poi se l’attaccante riesce a precederlo per una frazione di secondo il contatto diventa inevitabile.

Nella partita contro il PSG, Koulibaly è stato davvero monumentale e i taccuini degli osservatori di tutta Europa non potranno aver messo meno di tre asterischi vicino al suo nome. In questo momento, con Koulibaly in rosa, tutte le squadre del mondo si rafforzerebbero, forse solo il Real Madrid con Varane-Sergio Ramos potrebbe soprassedere (anche se Ramos il prossimo anno va per i 34).

Se così è, c’è un certo Presidente in quel di Napoli che, aspettando il prossimo calciomercato, si sfrega giustamente le mani. Se riesce a piazzare un difensore ad un costo altissimo, può reinvestire in altri giocatori, magari ringiovanendo ancora una volta la rosa, per un nuovo piccolo ciclo con Ancelotti allenatore. Ma a quanto venderlo un difensore come Koulibaly? Il prezzo lo fa il mercato, ma lo fanno anche le esigenze delle singole squadre e la storia economica di acquisti del genere.

Nella storia del calcio il difensore più pagato è in questo momento Virgil van Dijk, che è passato dal Southampton al Liverpool che 84,5 milioni di euro. Questa scalata verso l’alto del valore dei difensori è iniziata in realtà solo nel 2012, quando il PSG ha strappato al Milan il miglior difensore al mondo in quel momento, Thiago Silva, per 42 milioni.

Poi sono arrivate le spese pazze di Guardiola al Manchester City, dove ha comprato Otamendi per 44,6 milioni dal Valencia, Walker dal Tottenham per 51 milioni di euro, Stones dall’Everton per 55,60 milioni, Mendy dal Monaco per 57,50 milioni e infine, in questa folle corsa guardiolana, questa estate ha preso Aymeric Laporte dall’Athletic Bilbao per 65 milioni di euro.

Poste queste cifre e questi calciatori, spesso, anche perché in buona parte del Manchester City, anche messi in panchina, quanto può valere al calciomercato un Koulibaly? Trasnfermarkt si tiene basso dopo le prove che sta facendo in Champions League con il Napoli, valutandolo 60 milioni, il CIES Football Observatory è ancora più basso con 58,5. Ma a questo punto irrompe il Presidente De Laurentiis con le sue idee.

L’ultima uscita sulla questione, parlando dell’acquisto di Neymar considerato volgare alla cifra per cui è stato prelevato dal Barcellona, è la seguente:

Se qualcuno viene valutato a 180 o 200 milioni, posso dire che Koulibaly, che è il miglior difensore in Europa, lo valuteremo tra 150 e 200 milioni.

Aggiungendo però dopo una breve pausa.

Ma non è in vendita.

Chissà cosa vuol dire quella pausa?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.