Serie A, Cairo: "La Juve chieda scusa per gli striscioni su Superga". Arriva la risposta

Comunicato ufficiale del Torino dopo la puntata di Report in cui si è parlato degli striscioni su Superga comparsi durante il derby allo Juventus Stadium del 2014. Immediata la risposta del club bianconero.

983 condivisioni 0 commenti

Share

La puntata di Report andata in onda lunedì 22 ottobre fa ancora discutere. Tra i tanti temi toccati, c'è stato spazio per gli striscioni su Superga comparsi durante il derby andato in scena allo Juventus Stadium il 23 febbraio 2014. Proprio a proposito di quegli striscioni, il Torino ha rilasciato un comunicato ufficiale riportando le parole del presidente del Torino, Urbano Cairo:

Credo che la dirigenza della Juventus, a partire dal suo presidente, debba chiedere scusa alle famiglie delle vittime di Superga e a tutti i tifosi granata (sotto il link con il comunicato integrale, ndr)

Juventus, Andrea Agnelli sulla puntata di Report

Immediata è arrivata la risposta del presidente della Juventus, Andrea Agnelli, durante l'Assembela degli azionisti: 

Alessandro D'Angelo (security manager della Juventus, ndr) non ha aiutato a inserire striscioni canaglia sulla tragedia di Superga. I responsabili sono stati consegnati alla giustizia anche grazie ai sistemi di sicurezza messi a disposizione dalla Juventus e sarebbe ora che chi si esprime su questi fatti tenesse conto delle sentenze. Ogni altra considerazione è falsa. Una trasmissione televisiva (Report, ndr) ha riportato fatti acclarati in ogni sede. La Juventus è stata sanzionata dalla Giustizia sportiva per due motivi: aver venduto biglietti in numero superiore rispetto a quanto previsto dalla legge Pisanu e perché il nostro responsabile della sicurezza Alessandro D’Angelo avrebbe favorito l’ingresso di materiale non autorizzato. La Juventus rispetta alla lettera le procedure previste e non può permettere che la nostra società sia associata al bagarinaggi

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.