Maradonapoli su Premium Channel: il film sul legame tra Maradona e il Napoli

Per la prima volta in TV andrà in onda il film su tutto quello che è rimasto di Maradona a Napoli, dai murales, agli oggetti, dai nomi dei ragazzi nati nei suoi sette anni, ai tanti ricordi che ancora vivono in città.

Maradonapoli racconta la grande passione che Napoli ancora esprime per Maradona. Getty Images

101 condivisioni 0 commenti

di

Share

Prima TV a tema calcistico su Premium Channel HD, che alle 21.15 manderà in onda per la prima volta in chiaro il film Maradonapoli, del regista Alessio Maria Federici, prodotto da Cinemaundici. Il film è un grande affresco della città e del legame ancora solidissimo con il suo campione più grande e più amato, Diego Armando Maradona, che nei suoi sette anni a Napoli e ancora oggi non è considerabile soltanto come un semplice calciatore, ma come un dispensatore di gioie e soddisfazioni, che da quel momento in poi Napoli non ha mai più avuto.

Maradona in città è ovunque: sui muri delle case, sulle tante bandiere attaccate ai balconi, nei nomi dei tanti Diego di circa 30 anni che vivono in città (nel film appare un esempio estremo, ovvero un ragazzo che si chiama Diego Armando Maradona di nome) e soprattutto nei ricordi di chi lo ha visto e nelle immagini di chi se l’è sentito raccontare nei minimi dettagli. 

Quello che emerge dal film è anche la capacità di Maradona di unire tutta la città, tutte le classi sociali, ancora molto distanti in una città come quella partenopea, tutte le professioni, gli uomini e le donne. Maradona è stato un sentimento collettivo, un enorme scoppio di felicità e di amore la cui eco si sente in maniera distinta ancora adesso.

Maradona è una sorta di fratello per tanti napoletani che ne hanno vissuto le gestaGetty Images
Maradona è ancora molto presente in ogni momento della vita degli abitanti di Napoli

Maradonapoli in prima TV su Premium Channel: il film sul legame d’amore tra Napoli e Maradona

Maradonapoli si apre con la voce di una donna che parla in inglese e dice di come il suo fidanzato ha organizzato il matrimonio per il 10/10/10 in quanto a Napoli è considerato un numero magico. Niente tifosi, cori, inni. Una donna, che poi si scoprirà essere americana e che del calcio e di Maradona non conosceva assolutamente nulla prima del matrimonio con Biagio, ristoratore napoletano innamorato follemente del Diez.

E da quell’inizio straniante in poi il film è un susseguirsi di testimonianze tra l’amore, la follia, la nostalgia e la passione più profonda che si può provare verso una persona che per tutti gli intervistati può essere considerato una sorta di fratello.

Si va dal professore Siciliano, luminare mondiale nel campo della Robotica che decise di non restare a insegnare al Georgia Tech per 5000 dollari al mese perché a Napoli c’era da pochi anni Maradona e sembrava il momento buono per vincere per la prima volta nella storia uno scudetto. E allora perché non trasferirsi all’Università di Napoli per 200mila lire al mese, ma farsi l’abbonamento allo stadio per l’anno 1986-87?

Si passa alla storia di Dino Alinei, forse il collezionista più importante della storia calcistica del Napoli, che mostra tutti i suoi oggetti maradoniani, in cui ci sono anche 12 maglie con cui è sceso in campo, e parla della volontà subito bloccata dall’entourage di Maradona di costruire una Maradona Production in una città in cui c’era già tutto quello che volevi con la faccia di Diego sopra a poche ore dal suo arrivo.

Per finire con Padre Pasquale, che ci sottolinea quel pizzico di divino che Maradona ha dato a tutti i napoletani suoi tifosi. Maradonapoli è un meraviglioso intreccio di facce e voci grazie alle quali il campione argentino è disegnato, con tratti leggeri e fatti di ricordi e bellezza. A Napoli non dimenticheranno mai Maradona, ne ha cambiato per un attimo la storia, portandola dove molti napoletani stessi credono non debba stare, ovvero al primo posto.

Dove vedere Maradonapoli

Il film Maradonapoli sarà trasmesso per la prima volta giovedì 25 ottobre, alle ore 21.15, da Premium Channel HD, canale 313.  

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.