Calciomercato Juventus: il ritorno di Pogba e la spinta degli sponsor

I tifosi bianconeri vorrebbero riabbracciare la stella francese, ma dall'Inghilterra spunta un retroscena: ci sono interessi economici che legano Pogba al Manchester United.

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

La foto nello spogliatoio della Juventus ha scatenato i social. Decine di commenti sotto l'immagine di Pogba in compagnia di Cuadrado: il fenomeno francese ha fatto visita ai suoi ex compagni al termine della sfida tra i bianconeri e il Manchester United a Old Trafford. La reazione è stata duplice: da una parte l'ira dei tifosi dei Red Devils, che non hanno affatto apprezzato il gesto dopo la sconfitta, dall'altra l'entusiasmo di quelli juventini, con la speranza di un possibile ritorno.

Non è un segreto che tra gli obiettivi del calciomercato Juventus ci sia proprio Pogba. Lui che è abituato ad andare e tornare, proprio come ha fatto con lo United. I contatti con il suo agente, Mino Raiola, sono frequenti. Anche per trattare il possibile trasferimento del giovanissimo difensore dell'Ajax, Matthijs de Ligt. La Vecchia Signora può contare sugli ottimi rapporti tra la dirigenza e il calciatore, che ha un bellissimo ricordo della sua esperienza a Torino.

Il rapporto con Mourinho non è mai sbocciato, anzi. Più volte i due sono arrivati allo scontro. Ecco perché nelle ultime settimane sono iniziate a circolare le voci su un possibile addio del campione del mondo. Nonostante tutto, però, dall'Inghilterra svelano un retroscena che con il calcio giocato non ha molto a che fare. Si tratterebbe di interessi economici che vincolerebbero Pogba alla squadra di Manchester. Uno scoglio in più da superare per il calciomercato Juventus.

Paul Pogba, Manchester UnitedGetty Images
Il centrocampista del Manchester United, Paul Pogba (25 anni)

Calciomercato Juventus: Pogba tra ritorno e sponsor

Da lui ci si aspetta sempre la giocata, il colpo a effetto, il gol impossibile. Ma Paul Pogba ha un peso enorme anche fuori dal campo. Non è un caso che appena tornato al Manchester United - era l'estate del 2016 - gli sponsor lo abbiano scelto come uomo immagine. Per questo motivo una sua possibile partenza rappresenterebbe un danno economico molto importante per il club. Un lusso che non si possono permettere, indipendentemente da quanto i Red Devils guadagnerebbero dalla cessione.

Anche perché a fronte della suo addio bisognerebbe investire una cifra non inferiore ai 100 milioni. Il primo nome sulla lista è quello di Gareth Bale - anche lui uomo 'Adidas' - ma difficilmente il Real Madrid si priverà del gallese a pochi mesi di distanza dal trasferimento di Cristiano Ronaldo, altro colpo del calciomercato Juventus. Un insieme di motivi che, stando a quanto riferito dai tabloid britannici, spingerebbero i partner commerciali dello United a esercitare pressioni sul club affinché Pogba resti a Manchester.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.