Calciomercato Lazio, Barcellona e United a Parma per “spiare” Milinkovic

Nel corso dell’ultima partita al Tardini della Lazio di Simone Inzaghi, in tribuna presenti osservatori del club catalano e del Manchester: nel mirino il giovane serbo.

116 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Non è stata la prima volta e probabilmente non sarà neanche l’ultima. Quando gioca la Lazio, spesso e volentieri capita che in tribuna ci siano degli osservatori interessati in ottica di calciomercato ai gioielli della rosa di Simone Inzaghi. La scorsa stagione era praticamente una prassi che in ogni gara (casalinga o meno) della squadra biancoceleste fossero presenti degli scout arrivati per l’occasione dalla Spagna, dall’Inghilterra o dalla Germania.

Di talenti da monitorare d’altronde non mancano nell’organico di un gruppo che ha sfiorato solamente la Champions League, perdendola nello scontro diretto all’ultima giornata contro l’Inter.

Tra gli osservati speciali ci sono sempre stati il portiere Thomas Strakosha, l’ormai ex centrale olandese Stefan de Vrij, il trequartista Luis Alberto, il centravanti Ciro Immobile e, soprattutto, il “tuttocampista” Sergej Milinkovic. Ecco, per il giovane serbo classe 1995 non passava partita senza che ci fosse qualcuno per visionarlo da vicino e non ha sorpreso il fatto che il suo nome sia stato uno dei più gettonati in sede di calciomercato estivo.

Sergej Milinkovic nel mirino di calciomercato dei top club europeiGetty Images
Calciomercato, Sergej Milinkovic nel mirino dei top club europei

Calciomercato Lazio, osservatori a Parma per Milinkovic

La Lazio però lo ha blindato, gli ha garantito un rinnovo di contratto da top player per il club (con un ingaggio da circa 3 milioni netti a stagione) e ha fissato il prezzo del suo cartellino a 150 milioni, non un euro in meno. Una cifra che, associata all’irremovibilità di Lotito in fase di trattativa, ha dissuaso molte società dal portare avanti nuove proposte.

Così Milinkovic è rimasto almeno per un’altra stagione in biancoceleste e nonostante un avvio di campionato non certo esaltante gode ancora dell’interesse di mezza Europa. Lo conferma il fatto che anche nella partita di ieri a Parma ci fossero degli osservatori in tribuna.

Ne sono stati avvistati almeno un paio: Ariedo Braida, ex Milan oggi al Barcellona, e pure uno del Manchester United, già la scorsa estate tra i club più interessati al giovane serbo. Difficile la Lazio possa accettare a gennaio offerte, dopo aver rifiutato di tutto solo pochi mesi fa. Il prossimo luglio però Milinkovic tornerà a essere uno degli uomini più richiesti sul calciomercato. Poco ma sicuro. Ieri al Tardini c’era già chi si stava portando avanti con il lavoro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.