Serie A, le pagelle di Inter-Milan: Icardi decisivo, male Donnarumma

L'attaccante argentino decide il derby con un gol in pieno recupero. Male Biglia, Higuain troppo inconsistente.

975 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un derby teso, maschio, equilibrato. Inter e Milan hanno dato vita a una vera e propria partita a scacchi. La tattica ha presto preso il sopravvento, con la paura di perdere che è stata superiore alla voglia di vincere. La gara, in realtà, l'ha fatta la squadra di Spalletti, che però è stata frettolosa e imprecisa sotto porta. Fino al gol di Icardi allo scadere. Si tratta del quarto gol dell'argentino in questa Serie A, tutti decisivi.

La rete di Icardi all'ultimo secondo riporta l'Inter al terzo posto in classifica. Al capitano nerazzurro era stato annullato un gol anche nel primo tempo (successivamente annullata una rete anche a Musacchio). Nella classifica della Serie A si complica così la situazione per il Milan (che ha ancora una partita in meno) attualmente dodicesimo a -6 dalla Lazio, ultima squadra in zona Champions League.

Il Milan, che in queste prime giornate di Serie A aveva sempre preso gol, ha giocato col baricentro troppo basso, concentrandosi molto più sulla fase difensiva che su quella offensiva. Proprio la paura di prendere rete però alla fine è stata decisiva: nei derby serve maggiore coraggio.

Icardi in azione nel derby di Serie A fra Inter e MilanGetty Images
Icardi in azione nel derby di Serie A fra Inter e Milan

Serie A, le pagelle di Inter-Milan

Inter (4-2-3-1): Handanovic 6; Vrsaljko 6,5, De Vrij 6,5, Skriniar 6, Asamoah 6; Vecino 6,5, Brozovic 6; Politano 6, Nainggolan 6 (dal 29′ Borja Valero 6,5), Perisic 6 (dal 69′ Keita 6); Icardi 7,5. Allenatore: Spalletti 6,5.

Milan (4-3-3): G. Donnarumma 5; Calabria 6, Musacchio 5,5, Romagnoli 6, Rodríguez 6; Kessié 5,5 (dall'84' Bakayoko sv), Biglia 5,5, Bonaventura 5,5; Suso 5,5, Higuaín 5, Çalhanoglu 5 (dal 72′ Cutrone 5,5). Allenatore: Gattuso 5.

I migliori

Icardi 7,5

Alla fine è sempre decisivo lui. L'anno scorso si è preso (e ha poi segnato) il rigore contro la Lazio nell'ultima partita di campionato. Ha segnato al Tottenham in Champions League, e ora anche al Milan. Quando conta lui c'è sempre, e le sue reti sono sempre pesantissime. Anche quando, come stasera, in realtà si vede poco. In area però è sempre pericoloso. Di gol, oggi, ne aveva segnato anche un altro, che però gli è stato giustamente annullato.

Il gol di IcardiGetty Images
Il gol di Icardi

Spalletti 6,5

L'Inter quando conta non perde mai, anzi, spesso vince. Con il Milan ha conquistato 7 punti nei tre derby di campionato affrontati, con il Napoli non ha mai perso, con la Roma ha conquistato 4 punti l'anno scorso esattamente come contro la Lazio. Anche in Champions League la squadra sta rendendo al massimo. Di più non gli si può proprio chiedere.

Luciano SpallettiGetty Images
Luciano Spalletti

I peggiori

Higuain 5

Fa la stessa partita di Icardi, in realtà gioca anche leggermente meglio perché è più coinvolto nel gioco. Lui però a pochi minuti dalla fine la sua occasione la spreca calciando addosso a un avversario. Le grandi partite le devono decidere i grandi giocatori. È pur sempre stato acquistato per questo.

Higuain in azioneGetty Images
Higuain in azione

Donnarumma 5

Nel primo tempo compie una bellissima parata su Perisic, ma nel finale esce in maniera sconsiderata e permette a Icardi di segnare il gol che decide la partita. Da lui ci si aspetta di più. Specie in partite così importanti come quella di questa sera.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.