Serie A, le pagelle di Roma-Spal: Lazzari è un treno, flop Dzeko

La squadra di Semplici vince 2-0 all'Olimpico. L'esterno migliore in campo nonostante le reti segnate da Petagna e Bonifazi. Giallorossi malissimo: si salva Pellegrini.

126 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La Spal non sapeva più vincere in Serie A. E invece ecco il risultato che non ti aspetti: 2-0 alla Roma. Dopo 3 sconfitte consecutive la squadra di Semplici fa il colpo grosso all’Olimpico. I giallorossi, dopo una brutta prestazione, si devono arrendere sotto i colpi di Petagna (su rigore) e di Bonifazi.

La squadra di Ferrara chiude il primo tempo in vantaggio, nella ripresa la reazione di Dzeko e compagni non c’è. Una traversa, niente di più. Il bosniaco non trova mai la porta, la difesa fa acqua da tutte le parti.

Continuano gli alti e bassi in Serie A per la Roma. Dopo tre vittorie consecutive ecco un altro stop. E ora c'è un calendario difficile tra Champions League e sfide importanti in campionato. A Di Francesco la missione di ridare brillantezza ad una squadra poco costante.

Serie A, la vittoria della SPAL sulla Roma per 2-0Getty Images
Serie A, la vittoria della SPAL sulla Roma: gol di Petagna e Bonifazi

Serie A, le pagelle di Roma-Spal

ROMA (4-2-3-1) - Olsen 6; Florenzi 5.5, Fazio 5, Marcano 5, Luca Pellegrini 4.5 (Dal 78' Pastore 5); Nzonzi 5, Cristante 5 (Dal 59’ Kluivert 5.5); Under 5.5 (Dal 71' Coric 5), Pellegrini 6.5, El Shaarawy 6; Dzeko 5. All. Di Francesco 5.

SPAL (3-5-2) - Milinkovic-Savic 6; Cionek 6.5, Vicari 6.5, Bonifazi 7; Lazzari 7.5, Missiroli 6, Valdifiori 6.5 (Dal 70' Fares 6), Valoti 6 (Dal 78’ Gomis 6), Costa 6; Petagna 7, Paloschi 6(Dal 66' Luiz 5.5). All. Semplici 7.

I migliori

Lazzari 7.5

C’è poco da fare, le sue partite parlano chiaro: ad oggi è tra i migliori esterni italiani. Alla corsa aggiunge tanta, tantissima qualità. Si procura il rigore quando è involato nell’area avversaria, costringendo il giovane Pellegrini a fare fallo. La manovra offensiva passa sempre dalla sua corsia: una certezza.

Bonifazi 7

Primo gol in Serie A: di testa, perfetto, a due passi da Olsen grazie al calcio d’angolo battuto a rientrare da Valdifiori. Impeccabile in difesa, annullato Under. Una bella gioia per uno dei calciatori italiani più promettenti del nostro campionato. E alla vigilia non era al 100%.

Pellegrini 6.5

Uno dei pochi a salvarsi nella brutta prova della Roma. Nella ripresa calcia con il mancino un pallone netraulizzato prima da Milinkovic-Savic, poi dalla traversa.

I peggiori

Luca Pellegrini 4.5

Peccato di gioventù: il fallo da rigore (leggero, per carità) è tutto nei suoi 19 anni. Non temporeggia su Lazzari, anzi. Lo spinge leggermente: scontro ad alta velocità fatale. 

Dzeko 5

Ad inizio ripresa ha il pallone dell’1-1. Il cioccolatino di El Shaarawy è solo da spingere in porta, invece manda incredibilmente al lato. Nervoso nel finale, se la prende addirittura con Morgan De Sanctis, il suo team manager. È la cartina tornasole di una brutta prova.

Milinkovic-Savic 6

Bene, benissimo in porta. Commette una leggerezza che farà discutere molto: allontana un secondo pallone (uno era già in campo pronto ad essere rimesso), una mossa che gli costa il secondo giallo. Eccessiva la sanzione di Pairetto, è vero, però quando vinci per 2-0 non devi mai perdere la calma.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.