Calciomercato Inter, tutti i nomi di Ausilio: da Modric a Barella

I due centrocampisti sono i nomi di spicco di una lista che comprende anche Piatek, Biraghi, Palacios, Tonali e Andersen. E attenzione a Martial...

473 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il prossimo 26 ottobre sarà un giorno spartiacque per il calciomercato Inter. In quella data, oltre all'ufficializzazione di Steven Zhang come nuovo presidente al posto di Thohir, verrà approvato il bilancio relativo alla stagione 2017-18, quella chiusasi lo scorso 30 giugno. Un bilancio che, secondo gli esperti, si chiuderà con un passivo di circa 18 milioni di euro, in linea con le richieste della Uefa.

I nerazzurri, considerato il miglioramento rispetto agli ultimi due bilanci, dovrebbero essere premiati dalla federazione europea con l'uscita dal Fair Play Finanziario. Ciò garantirà al direttore sportivo Piero Ausilio di mettere mano al portafogli con molta più libertà di quanto accaduto nel recente passato, anche se, naturalmente, un'occhiata agli introiti continuerà a essere d'obbligo. Disputare la Champions League, comunque, influirà molto sul bilancio di questa stagione e di conseguenza sul calciomercato Inter della prossima estate.

Questo non vuol dire che a gennaio il club nerazzurro resterà a guardare. Più avanti andrà la squadra in Champions, più il gruppo Suning avrà la possibilità di spendere per rinforzare la rosa. Contando anche la probabile cessione di Gabriel Barbosa, dal quale arriveranno almeno venti milioni, Ausilio potrà approfittare di un tesoretto molto interessante. Per questo il ds ha già riempito il suo taccuino con diversi nomi di prima fascia.

Calciomercato Inter: Ausilio e ZanettiGettyImages
Piero Ausilio e Javier Zanetti

Calciomercato Inter: gli obiettivi di Ausilio

Iniziamo con Luka Modric, obiettivo numero uno del calciomercato Inter della passata stagione. Il croato non ha ancora accettato l'offerta del Real Madrid e potrebbe tornare di moda a gennaio. Florentino Perez non ha intenzione di cedere il giocatore, tanto meno ai nerazzurri, tuttavia conterà molto la volontà del centrocampista, a cui non dispiacerebbe trasferirsi a Milano, soprattutto se il rapporto con Lopetegui non migliorasse. La speranza di Ausilio è rappresentata da una possibile spaccatura durante la trattativa del rinnovo: solo in questo modo, il Real aprirebbe alla cessione del suo numero dieci.

L'altro nome di spicco è quello di Nicolò Barella, che il Cagliari valuta tra i 40 e i 50 milioni. L'investimento sarebbe elevato, ma il calciatore rossoblu ha inanellato una serie di ottime prestazioni negli ultimi mesi, compiendo forse il definitivo salto di qualità. Su di lui ci sono tutte le big italiane, alla pari di Krzysztof Piatek, attuale capocannoniere della Serie A sul quale Preziosi vuole ottenere un grosso guadagno. L'idea del presidente del Genoa è infatti quella di scatenare un'asta a suon di milioni tra i top club italiani ed europei.

Calciomercato inter: BarellaGettyImages
Nicolò Barella

Nel reparto difensivo, si valuta l'ex Cristiano Biraghi. Il terzino della Fiorentina, cresciuto ad Appiano Gentile, è vicino al rinnovo con i viola, per questo motivo la trattativa potrebbe slittare a giugno. Altro nome che interessa è quello di Joachim Andersen, che bene sta facendo con la maglia della Sampdoria. Il danese, in pole in caso di cessione di Miranda, potrebbe rientrare anche nell'affare legato a Sandro Tonali. Il gioiellino del Brescia verrebbe infatti acquistato a titolo definitivo e subito girato in prestito ai blucerchiati: lo scoglio è però la valutazione del patron Cellino, che chiede 25 milioni (ha rifiutato un'offerta di 12 dalla Roma). Per questo l'Inter sta monitorando anche altri profili, come Meité del Torino, Sunjic della Dinamo Zagabria o Ezequiel Palacios del River Plate, che ha una clausola rescissoria di 15 milioni di euro.

Le questioni interne: Icardi, Skriniar e Brozovic

Ma sul già citato taccuino di Ausilio non sono presenti soltanto i possibili acquisti. Sull'agenda è in programma un nuovo incontro per Mauro Icardi, convinto sì di firmare il rinnovo di contratto, ma a una cifra più alta di quella proposta dall'Inter (l'argentino vuole 8 milioni, i nerazzurri ne offrono 6.3 al momento). Più facile la trattativa per Brozovic, in dirittura d'arrivo: il croato verrà blindato con una clausola da 60 milioni.

Infine, capitolo Skriniar: il difensore non ha chiesto di andar via, ma sull'ex Sampdoria è in forte pressing il Manchester United, specie se Mourinho dovesse venire confermato sulla panchina dei Red Devils. Il discorso con il club inglese riguarderebbe anche Anthony Martial, che lo United rischia di perdere a giugno a parametro zero. Il francese, ai margini della formazione titolare, potrebbe approdare a Milano sei mesi prima in cambio di un conguaglio: al momento, sembra proprio l'ex Monaco il top player più vicino all'Inter, con Di Maria intenzionato a rimanere al PSG dopo la fiducia concessagli dal tecnico Tuchel.

Calciomercato Inter: MartialGettyImages
Anthony Martial, obiettivo dell'Inter

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.