MMA, Khabib: "Lo dicevo che Mcgregor non poteva farcela per 5 round"

Il campione pesi leggeri si prende gioco del suo ultimo avversario in un video risalente al post UFC 229. Il rematch, intanto, prende sempre più quota.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Khabib Nurmagomedov è il personaggio del momento. La vittoria su Conor McGregor, in una delle serate più attese dal mondo delle MMA e non solo, ha permesso al campione pesi leggeri UFC di conquistare una popolarità talmente elevata da uscir fuori da quella nicchia legata solo al pubblico strettamente settoriale. Il caos post-match, inoltre, ha contribuito non poco - assurdo, ma vero - ad aumentare ulteriormente i consensi nei suoi confronti, con gli haters di Conor McGregor che hanno trasformato tutto il loro odio sportivo in amore per The Eagle.

A Khabib, però, tutto ciò non interessa: l'obiettivo del re delle 155 libbre UFC, infatti, era distruggere la legacy di Conor McGregor nelle MMA. La neck crank chiusa a Las Vegas è stata una sorta di liberazione dallo spettro dell'irlandese per il daghestano, che ha confermato tutte le sue previsioni riguardo all'incontro con l'ex champ champ. Sottomissione prima del limite doveva essere, sottomissione prima del limite è stata: un pronostico sottolineato anche negli attimi subito successivi alla sfida, con Khabib che ha definito McGregor una tap machine non appena arrivato negli spogliatoi della T-Mobile Arena di Las Vegas.

Ve l'avevo detto ragazzi: è una tap machine, non poteva combattere per cinque round.

Semplice, chiaro e conciso. Khabib ha surclassato McGregor in ogni aspetto, dimostrandosi un vero e proprio MMA fighter a 360 gradi e non solo un grappler stellare prestato all'ottagono. Per McGregor, però, la prova d'appello potrebbe essere dietro l'angolo: al netto della fantastica vittoria di Tony Ferguson su Anthony Pettis, infatti, l'ipotesi rematch sembra farsi sempre più strada per motivi meramente economici.

MMA, UFC 229 main eventGetty Images
MMA: l'overhand con cui Khabib Nurmagomedov ha mandato knockdown Conor McGregor nel main event di UFC 229.

MMA: Kavanagh sogna Khabib vs McGregor 2

Intanto però in Irlanda il pensiero è già rivolto a Khabib vs McGregor 2, con il coach di Notorius John Kavanagh che - ai microfoni di ESPN - ha parlato come se il match fosse già in fase di organizzazione. Curiosa la metafora utilizzata, che parla di un possibile camp alla Rocky 3.

Utilizzo una metafora un po' ridicola, ma dovremmo comportarci come in Rocky 3. Dobbiamo far tornare gli occhi della tigre a Conor, portandolo in una palestra vecchia scuola. Bisogna scomparire: andiamo soltanto io, lui, Artem Lobov e Peter Queally sparendo per tipo tre mesi. Metteremmo in piedi un camp da incubo, uno old style. Se lo facessimo di nuovo - il match tra McGregor e Khabib, ndr -, questo sarebbe il regime che imporrei.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.