Bolt contro il test antidoping a sorpresa: "Ma fate sul serio?"

Per l'ex velocista giamaicano è stato chiesto un controllo antidoping nonostante non sia ancora ufficialmente un calciatore professionista. Lo sfogo su Instagram: "Perché devo farlo?".

155 condivisioni 0 commenti

| aggiornato

Share

Si sta allenando duramente da settimane, ha segnato anche i primi due gol in amichevole ma non ha ancora firmato un contratto con i Central Coast Mariners. Usain Bolt quindi non può essere considerato un calciatore professionista. Eppure c'è chi lo tratta come tale. 

Sì, perché il velocista giamaicano è stato sottoposto a un controllo antidoping a sorpresa dopo il match in cui ha segnato una doppietta. Non se lo sarebbe mai aspettato visto che non fa ancora parte della rosa. Su Instagram il 32enne di Sherwood si è sfogato:

Come tutti sapete ho detto addio all'atletica leggera perché voglio diventare un calciatore. Ma guardate un po', com'è possibile che debba fare un test antidoping? Per quale motivo me lo fanno se ancora non ho firmato nessun contratto? Ma siete seri?  Non sono ancora un calciatore professionista!

Bolt prosegue e fa sapere di aver manifestato le sue perplessità anche a chi ha effettuato il test:

Ho chiesto alla signora che mi ha fatto le analisi di spiegarmi perché dovessi fare questo test e lei mi ha detto che sono un atleta d’elite e quindi dovevo sottopormi ai controlli

Polemiche a parte, Usain Bolt spera di firmare al più presto un contratto per poi esordire tra 4 giorni nel massimo campionato australiano.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.