Ancelotti: "La Serie A? Culturalmente siamo indietro anni luce"

L'allenatore del Napoli è molto duro col calcio italiano dal palco del Festival dello Sport a Trento: "Basta con gli insulti, questa non è rivalità sportiva".

630 condivisioni 0 commenti

| aggiornato

Share

Dopo tanti anni passati in giro per l'Europa ad allenare e vincere, Carlo Ancelotti ha deciso in estate di tornare a sorpresa in Serie A sulla panchina del Napoli con il duro compito di far dimenticare ai tifosi partenopei una figura amata come quella del suo predecessore Maurizio Sarri.

Oggi Ancelotti si è trovato al Festival dello Sport a Trento con altri due totem della panchina come Sacchi e Guardiola. E dal palco Carletto ha avuto parole molto dure nei confronti del campionato italiano.

Tecnicamente siamo competitivi ma culturalmente e a livello di infrastrutture siamo indietro anni luce rispetto a tutti gli altri.

Il riferimento dell'allenatore del Napoli è soprattutto agli insulti ricevuti durante lo scontro diretto in Serie A contro la Juventus, segno secondo lui di una mancanza di cultura sportiva che è fin troppo diffusa nel nostro paese.

In Europa ho assaporato quali sono le vere rivalità sportive, qui sento sempre i soliti insulti. Questa è maleducazione e per ripartire c'è bisogno anche di finirla con queste cose.

In ogni caso Ancelotti ha dichiarato di trovarsi bene al Napoli ("È una famiglia e c'è un bellissimo ambiente") e di essere felice di essere tornato in Serie A. Un pensiero anche alla Champions League dove i partenopei hanno rilanciato le loro ambizioni di qualificazione battendo il Liverpool.

Ora ci aspetta un'altra grande sfida col PSG ma sia noi che le altre italiane possiamo fare bene. La Juventus è molto competitiva ma valuteremo alla fine.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.