Cassano, ennesimo ripensamento: "Lascio il calcio, stavolta davvero"

Al termine di una settimana di allenamento con la Virtus Entella, l'attaccante barese appende definitivamente gli scarpini al chiodo: "Ho altre priorità".

261 condivisioni 0 commenti

Share

Niente da fare, la scintilla non è scoccata. A 36 anni Antonio Cassano non ha ritrovato l'entusiasmo e la voglia di giocare a calcio. Dopo una settimana di allenamenti con la Virtus Entella ha così deciso di dare l'ennesimo addio al calcio giocato, forse quello definitivo. 

Sì, il "forse" è d'obbligo visto che negli ultimi anni l'attaccante barese ha annunciato il suo ritorno in campo un'infinità di volte per poi rimangiarsi la parola. Solo pochi giorni fa aveva detto di essere disposto a giocare anche in Lega Pro per il presidente Gozzi, ma evidentemente così non è. 

Tramite l'account Twitter del giornalista Pierluigi Pardo, Cassano ha pubblicato una lettera in cui ringrazia il presidente Gozzi, la Virtus Entella e tutti i tifosi, anche avversari. Scrive che in questo momento ha altre priorità, che non ha rimpianti e che ora spera di fare belle cose anche senza l'aiuto dei suoi piedi. Di seguito la lettera integrale. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.