Premier League, Hazard: "Io il migliore al mondo. E voglio andare in Liga"

Il centrocampista del Belgio conferma anche di volersi trasferire in Spagna: "Voglio andare lì per provare a vincere il Pallone d'Oro. Ma a gennaio resto qui".

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Se pensavate che Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo fossero i due calciatori più egocentrici sulla faccia della terra, beh, forse è arrivato il momento di lasciare un po' di spazio in questa graduatoria a un terzo incomodo. Eden Hazard, fenomenale giocatore belga del Chelsea, è entrato infatti di diritto nella classifica dei campioni con autostima e consapevolezza dei propri mezzi sopra la media.

Forse anche un po' troppo alte, ma questo lo lasciamo giudicare a voi. Passiamo ai fatti: nel corso della conferenza stampa che ha preceduto la partita di Nations League di stasera tra il Belgio e la Svizzera, Hazard si è infatti reso protagonista di almeno un paio di risposte che hanno messo in luce tutta la sua profonda ammirazione per se stesso, al limite dell'egotismo.

Prima di tutto lo ha fatto quando gli è stato domandato se, alla luce delle sue prestazioni degli ultimi tre mesi (8 gol nelle prime 10 partite stagionali con la maglia del Chelsea), si possa affermare che si tratti del migliore al mondo. C'è da sottolineare che già mentre il giornalista poneva la domanda, sul volto del buon Eden si sia generato un sorrisetto diabolico, poi trasformato in parole in questo modo: 

Ancora? Comunque sì, l'ho detto prima e lo ripeto anche a te.

Hazard dice di essere il migliore al mondoGetty Images
Eden Hazard si autoproclama il migliore al mondo

Premier League, Hazard: in Spagna per vincere il Pallone d'Oro

E se stiamo parlando del miglior giocatore del mondo, allora la potenziale vincita del Pallone d'Oro non può che essere la diretta conseguenza. Quindi ad Hazard viene chiesto successivamente se, per riuscire finalmente a vincerlo, fosse necessario un trasferimento in Liga, visto che le ultime 10 edizioni del trofeo le hanno conquistate solo calciatori provenienti da quel campionato. Prima altro ghigno, poi pronta risposta:

Ed è per questo che forse vorrei andarci... A gennaio? No.

Dopo questa "appena accennata" parentesi di calciomercato, Hazard torna a parlare delle sue qualità, spiegando i motivi per i quali sia arrivato a certi standard di prestazione. E anche in questo caso, seppur in modo più graduale (inizialmente conferisce addirittura il merito ai suoi allenatori), va a finire sempre allo stesso modo:

Se ho raggiunto questo livello è soprattutto grazie a Sarri e a chi ha allenato il Chelsea prima di lui. Forse il suo sistema di gioco mi permette di rendere al meglio, anche se vengo già da stagioni giocate ad alto livello. In questa stagione sto anche segnando di più, quindi è ancora più evidente. Quindi il merito è di Sarri, ma anche mio.

Non che dica cose sbagliate eh, sia chiaro. Ma forse considerarsi il migliore di tutti potrebbe essere un azzardo. Anche per Hazard.

Vota anche tu!

Eden Hazard è attualmente il migliore giocatore al mondo?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.