Lutto nel calcio svedese, Labinot Harbuzi stroncato da un infarto

L'ex stella del Malmo è morto per un arresto cardiaco a soli 32 anni. Ritrovato privo di conoscenza a casa di suo padre. Si era ritirato nel 2016.

Labinot Harbuzi, ex stella del Malmo: è morto a soli 32 anni Twitter

198 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un arresto cardiaco a soli 32 anni. Così è morto Labinot Harbuzi, ex stella del Malmo e pupillo di Zlatan Ibrahimovic. Il calciatore svedese di origine kosovare nato nel 1986 a Lund è stato trovato senza vita nell'appartamento di suo padre. L'uomo ha provato anche a rianimarlo con il massaggio cardiaco prima che arrivasse l'ambulanza, ma i tentativi di salvare Harbuzi sono stati vani. 

Harbuzi, 32 anni, non soffriva di patologie cardiache e la sua scomparsa è stata un fulmine a ciel sereno per tutti. Paweł Cibicki, ex attaccante del Leeds e amico di Labinot, ha raccontato di essere stato con Harbuzi il giorno prima del suo decesso e che l'ex calciatore era in ottime condizioni. La scomparsa di Harbuzi ha colpito gli addetti ai lavori e i tifosi del Malmo, che hanno organizzato una veglia funebre in memoria del giocatore allo stadio.

Harbuzi aveva chiuso la carriera nel 2016, a soli 30 anni, dopo una sfortunata esperienza con la maglia del Melaka United, club malese. Ultima tappa di una carriera che negli ultimi anni l'aveva visto giocare in Turchia, con le maglie di Gençlerbirliği e Manisaspor, e nelle serie minori del calcio svedese, tra Syrianska e Prespa Birlik.

Labinot Harbuzi con la maglia dell'Under 21 della SveziaGetty Images
Labinot Harbuzi con la maglia della Svezia Under 21

Calcio in lutto, muore a 32 anni l'ex Malmo Labinot Harbuzi

La fase finale della carriera di Labinot Harbuzi era stata distante dai traguardi che la sua classe sembrava promettere in avvio. Centrocampista dai piedi buoni,  aveva mosso i primi passi tra Håkanstorp, Malmo e Falkenberg prima di essere acquistato a soli 15 anni dal Feyenoord. Un trasferimento che gli valse anche l'inserimento el 2001 nella lista dei migliori talenti stilata da Don Balon. In Olanda era stato prestato all'Excelsior Rotterdam, prima di far ritorno in patria nel 2006. Ancora con il Malmo, per la prima esperienza senior nell'Allsvenskan. Nel 2012 Harbuzi aveva anche sfiorato il calcio italiano: 10 giorni in prova nel pre-ritiro dell'Hellas Verona, senza però mai firmare il contratto con gli scaligeri.

Nella bacheca di Harbuzi c'è stato spazio anche per sei presente nella Svezia Under 21, con un gol e la convocazione per gli Europei di categoria nel 2009. La notizia dell'improvvisa morte di Labinut ha scosso molti colleghi. Tra questi, Zlatan Ibrahimovic. La stella indiscussa del calcio svedese lo aveva elogiato sui media qualche anno fa per le qualità tecniche, anticipando per lui una brilante carriera con la nazionale maggiore. Maglia con la quale Harbuzi non ha però mai esordito.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.