UFC, Mayweather difende McGregor: “Khabib poco professionale”

Pretty Floyd si schiera con il suo ultimo avversario sul ring e accusa Nurmagomedov di scarsa professionalità: "Prevedo una gran bella multa per lui".

1k condivisioni 1 commento

di

Share

Ecco la difesa che non t'aspetti (anche se solo fino a un certo punto). Già, perché dopo il caos generato dal post-match di UFC 229 tra Khabib Nurmagomedov e Conor McGregor, come prevedibile si è scatenato un clamore mediatico direttamente proporzionale, con i vari addetti ai lavori che hanno detto le loro impressioni.

Alcuni si sono schierati con il daghestano, altri con l'irlandese, molti altri ancora hanno condannato entrambi, definendo la loro performance al termine dell'incontro una figuraccia di livello globale.

Ecco, nella "fazione" dei sostenitori di Notorious si è aggiunto a sorpresa anche il suo penultimo rivale, quello affrontato in occasione del Money Fight, il match di boxe andato in scena sempre a Las Vegas nell'agosto 2017. Parliamo ovviamente di Floyd Mayweather, che ha battuto lo stesso McGregor per ko tecnico al decimo round, fissando a 50-0 il suo score della carriera.

"Khabib poco professionale": Mayweather sta con McGregor

Mentre Pretty Boy Floyd si sta preparando per un altro potenziale incontro di pugilato estremamente mediatico (una rivincita con Manny Pacquiao), è stato intercettato dai microfoni di ITP Live ad Abu Dhabi e gli è stato domandato quale fosse la sua opinione sui fatti di UFC 229 tra l'irlandese e Khabib.

E Mayweather non ha avuto alcun dubbio nello schierarsi con Notorious:

McGregor è un avversario molto brutale, ma il suo avversario è saltato fuori dal ring e si è messo a combattere con persone in mezzo alla folla. Quindi, decisamente poco professionale.

Multa "a sette zeri" in arrivo per Khabib?

E ovviamente, a seguire, Pretty Boy Floyd ha portato il discorso sull'aspetto economico:

Khabib andrà incontro a una multa salatissima. Ne sono sicuro perché nel mio match contro Zab Judah c'è stato un parapiglia sul ring e questo ne è venuta fuori una molto alta. Se non sbaglio, si parla di una cifra a sette zeri. Se un ragazzo salta fuori dalla gabbia per andare in mezzo al pubblico e combattere con più persone, la multa schizzerà alle stelle.

Per Mayweather, insomma, il responsabile di tutto il caos post UFC 229 è Khabib. Per McGregor, invece, ha avuto un occhio di riguardo. Considerando che poco più di un anno fa gli ha consentito di guadagnare altri 350 milioni di dollari, forse, la difesa non era proprio così inaspettata.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.