Ligue 1, Monaco: esonerato Jardim. Pronto Thierry Henry

Tramite un comunicato ufficiale, il club del Principato ha dato addio al tecnico portoghese. Il sostituto potrebbe essere l'ex attaccante, oggi assistente di Martinez nel Belgio.

1 condivisione 0 commenti

di

Share

Salta una panchina eccellente in Ligue 1. Leonardo Jardim non è più il tecnico del Monaco. La decisione era nell’aria, adesso c’è anche l’ufficialità. Il favorito per la panchina del Principato e Thierry Henry, che dal 2016 vive un’ottima esperienza da assistente di Martinez nella Nazionale del Belgio.

Jardim era arrivato in Francia nell’estate del 2014. Il punto più alto della sua carriera: la vittoria del campionato nel 2017. Prima aveva allenato il Braga, lo Sporting Lisbona e l’Olympiakos. Un curriculum di tutto rispetto. 

Diciottesimo posto in Ligue 1 con appena sei punti dopo nove giornate: la società ha preso una decisione in tempi immediati. Con la sosta dal campionato si pensa al nuovo corso. Henry è il candidato numero uno, il francese non vede l’ora di iniziare davvero la sua nuova carriera da allenatore.

Ligue 1, Henry nuovo tecnico del Monaco: presto l'annuncioGetty Images
Ligue 1, il Monaco saluta Jardim: arriva Henry

Ligue 1, al Monaco addio a Jardim: pronto Henry

Il Monaco, dopo un inizio di stagione molto difficile, ha esonerato Leonardo Jardim. Una sola vittoria, tre pareggi e ben cinque sconfitte dopo nove partite in Ligue 1. I monegaschi sono in piena zona retrocessione. Ecco il perché di una decisione immediata:

Sono grato e orgoglioso di aver potuto allenare l’AS Monaco per più di quattro anni. Ho sempre dato il meglio di me stesso e ho lavorato con passione. Abbiamo conquistato grandi vittorie insieme e conserverò per sempre quei ricordi in me.

Si interrompe così una storia di un club tornato grande insieme al suo allenatore. Il campionato vinto, una semifinale di Champions League, due finali di Coppa Nazionale. Senza dimenticare tutti i talenti lanciati dal tecnico portoghese. Uno su tutti: Mbappé.

Titì

Uno dei più grandi attaccanti della storia del calcio sta per iniziare la sua nuova vita da allenatore. Dopo l’esonero di Jardim, il Monaco vuole Thierry Henry. Il francese, cresciuto nelle giovanili del club del Principato, tornerebbe a casa dopo 19 anni in tutt’altra veste. L’occasione è troppo ghiotta per lasciarsela scappare. L’idea di fare l’allenatore l’ha cullata fin dal momento in cui ha appeso gli scarpini al chiodo. Ha studiato, lo fa ancora con un po’ di pratica da assistente allenatore di Martinez nel Belgio. 

In patria nessuno gli aveva mai dato fiducia. Nemmeno Didier Deschamps, ct della Francia. Non l’ha mai cercato come collaboratore quando Henry chiedeva di imparare. E pensare che i due sono stati Campioni del Mondo e d’Europa insieme nel 1998 e nel 2000. 

Ligue 1, Henry pronto a diventare tecnico del Monaco dopo l'esonero di JardimGetty Images
Ligue 1, Henry pronto a diventare tecnico del Monaco: qui sulla panchina del Belgio

Titì ha studiato altrove, il Belgio e Martinez lo hanno accolto. Il suo mentore? Nemmeno a dirlo, Arséne Wenger. Il francese è il suo papà calcistico: lo ha scoperto tra i giovani, l’ha fatto esordire nel 1994, l’ha rivoluto all’Arsenal nel 1999. Henry-Monaco, a breve inizia una nuova storia da raccontare. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.