Khabib minaccia la UFC: "Se licenziate Tukhugov me ne vado anche io"

L'attuale campione dei pesi leggeri attacca la federazione in un post su Instagram: "Perché non licenziate i compagni di McGregor per l'attacco al bus?"

6 condivisioni 0 commenti

Share

La polemica legata al caos avvenuto durante l'evento UFC 229 non si ferma: lo sfogo di oggi arriva da Khabib Nurmagomedov, l'attuale campione dei pesi leggeri reo di aver dato il via alla clamorosa rissa dopo il match vinto contro Conor McGregor.

View this post on Instagram

I would like to address @ufc Why didn't you fire anyone when their team attacked the bus and injured a couple of people? They could have killed someone there, why no one says anything about insulting my homeland, religion, nation, family? Why do you have to punish my team, when both teams fought. If you say that I started it, then I do not agree, I finished what he had started. In any case, punish me, @zubairatukhugov has nothing to do with that. If you think that I’ll keep silent then you are mistaken. You canceled Zubaira’s fight and you want to dismiss him just because he hit Conor. But don’t forget that it was Conor who had hit my another Brother FIRST, just check the video. if you decide to fire him, you should know that you’ll lose me too. We never give up on our brothers in Russia and I will go to the end for my Brother. If you still decide to fire him, don’t forget to send me my broken contract, otherwise I'll break it myself. And one more thing, you can keep my money that you are withholding. You are pretty busy with that, I hope it won’t get stuck in your throat. We have defended our honor and this is the most important thing. We intend to go to the end. #Brothers

A post shared by Khabib Nurmagomedov (@khabib_nurmagomedov) on

Il fighter russo ha postato un lungo messaggio sul suo profilo instagram rivolto direttamente a UFC, in cui ha addirittura minacciato di lasciare la compagnia nel caso arrivassero sanzioni nei confronti del suo compagno di squadra Zubaira Tukhugov.

Perché non avete licenziato nessuno di quelli che ha attaccato il bus mesi fa e ferito un paio di persone? Perché punire solo il mio team se entrambi hanno partecipato alla rissa? In ogni caso, punite me e non Zubaira: se deciderete di licenziarlo, perderete anche me. In Russia non abbandoniamo i nostri fratelli.

Parole molto dure di Khabib che attualmente è una delle figure più importanti dell'intera UFC e conosce il suo valore. Tukhogov è l'uomo che ha attaccato McGregor negli scontri dopo il match ma The Eagle chiarisce che è stato l'irlandese a colpirlo per primo. E ha poi lanciato un monito molto chiaro: se il suo compagno sarà cacciato dalla compagnia, se ne andrà anche lui.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.