UFC, Dana White: "McGregor mi ha chiamato: vuole vendetta su Khabib"

Il patron della compagnia apre al possibile rematch fra l'irlandese e il campione dei pesi leggeri: "Ma prima c'è da capire cosa succederà a Nurmagomedov".

910 condivisioni 3 commenti

di

Share

Il mondo delle arti marziali miste non si è ancora ripreso da quanto è successo la notte fra il 6 e il 7 ottobre nell'evento UFC 229 e durante (e dopo) l'attesissimo main event fra Conor McGregor e Khabib Nurmagomedov con in palio il titolo dei pesi leggeri.

Il match è stato vinto, anche abbastanza agevolmente, dal fighter russo per sottomissione, ma a far discutere è stata purtroppo la clamorosa rissa che ha coinvolto i lottatori e i rispettivi entourage immediatamente dopo la fine dell'incontro.

Quello che è successo alla T-Mobile Arena di Las Vegas ha fatto il giro del mondo e nonostante il caos scoppiato dopo il match fra due degli uomini di punta della compagnia non sia esattamente una buona pubblicità per UFC, il patron Dana White sembra essere già pronto a sfruttare la grande esposizione mediatica per un possibile rematch.

UFC, McGregor e KhabibGetty

UFC, Dana White: "McGregor mi ha chiamato e vuole vendetta su Khabib"

Proprio il proprietario della federazione ha parlato delle possibili conseguenze nei confronti dei lottatori per quanto successo a UFC 229, in particolare Khabib Nurmagomedov che dovrà essere giudicato per l'attacco post match.

Khabib si dovrà presentare di fronte alla commissione atletica del Nevada e vedremo cosa succederà.

Una lunga squalifica per il fighter russo comporterebbe di certo il ritiro della cintura dei pesi leggeri mantenuta nell'incontro con McGregor. White però ha svelato di aver parlato anche con l'irlandese che non considera chiusa la rivalità con Khabib.

Conor mi ha già chiamato perché vuole vendetta. Mi ha chiesto un rematch ma dobbiamo capire cosa succederà con Khabib, che se restasse campione potrebbe anche difendere il titolo contro Tony Ferguson.

Vista l'incredibile risonanza riscontrata in questi giorni, sembra certo che prima o poi i due si incontrino di nuovo all'interno dell'ottagono. C'è soltanto da attendere l'ufficialità e le possibili conseguenze per Nurmagomedov dopo il caso a Las Vegas, ma la rivincita fra lui e McGregor in UFC pare già all'orizzonte.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.