UFC 229, rissa post Khabib-McGregor: la miccia un insulto anti-musulmano

Il peso piuma russo Zubaira Tukhugov confessa di aver colpito l'irlandese proprio come aveva annunciato. Il motivo? Un insulto di Notorius.

711 condivisioni 0 commenti

Share

Uno dei protagonisti della vergognosa rissa che si è scatenata al termine del main-event di UFC 229 tra Khabib e McGregor è stato Zubaira Tukhugov, licenziato in tronco da Dana White dopo quanto successo alla T-Mobile Arena di Las Vegas. Il peso piuma russo, membro del team di Nurmagomedov, è stato tra i primi a entrare sull'ottagono dopo la fine del match. 

Mentre Khabib saltava letteralmente addosso a Dillon Danis, amico di McGregor, l'irlandese era nella gabbia e veniva aggredito da Tukhugov. Che in un video postato all'indomani dell'evento ha dichiarato: "L'ho picchiato come avevo promesso prima dell'incontro".

Il motivo di questo attacco, secondo TMZ, sarebbe riconducibile a un'offesa di McGregor che ha urlato: "Fan***o ai musulmani". Ora Zubaira Tukhugov, licenziato da UFC e conseguentemente rimosso dal co-main event della Fight Night di Monctonmain, rischia anche il ritiro del visto per gli Stati Uniti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.