Premier League, ansia Tottenham per Eriksen: problemi cronici di stomaco?

Preoccupazione anche in Danimarca per il centrocampista degli Spurs che non gioca dal 22 settembre. L'allarme arriva dal ct della Nazionale Hareide.

145 condivisioni 0 commenti

di

Share

Fino a quel momento aveva messo a segno solo un assist in Premier League, ma quella sera a San Siro aveva messo in ansia i tifosi dell'Inter, portando avanti il Tottenham in Champions League con una rete, forse un po' fortunata per la deviazione detrminante di Skriniar che aveva spiazzato Handanovic. Solo la caparbietà di Icardi e Vecino l'avevano vanificata nel finale, regalando la vittoria ai nerazzurri che tornavano sul maggiore palcoscenico europeo dopo una lunga assenza.

Era il 18 settembre e tutto pareva andare a gonfie vele per Christian Eriksen che, dopo un buon Mondiale, sembrava destinato a confermare il rendimento della stagione appena conclusa, nella quale si era rivelato una delle pedine fondamentali del gioco di Pochettino, realizzando 14 gol e distribuendo 13 assist ai compagni. Un rendimento grazie al quale il centrocampista danese era entrato per la prima volta nella squadra dell’anno della Premier League.

Ma quella ai nerazzurri è rimasta finora l'unica rete segnata quest'anno da Eriksen che, dopo il successo esterno degli Spurs sul campo del Brighton, datato 22 settembre, è scomparso dai riflettori, saltando la trasferta di Huddersfield e i successivi impegni casalinghi del Tottenham, quello europeo contro il Barcellona e quello in campionato contro il Cardiff.

Premier League: EriksenGetty Images
Christian Eriksen esulta dopo la rete realizzata a San Siro

Premier League, Tottenham e Danimarca in ansia per Eriksen

Nulla era trapelato dal Tottenham, al di là dell'indisponibilità del danese per un imprecisato infortunio. Ma ora gli impegni della Nazionale per la Nations League hanno fatto venire alla luce qualcosa di più. E non pare nulla di tranquillizzante: a rivelarlo è il ct della Danimarca Åge Hareide:

Christian ha un problema allo stomaco. Una cosa che potrebbe anche essere cronica. È questo quello che temiamo e che spaventa anche il Tottenham.

EriksenGetty Images

Nel giro di poco più di un mese la Nazionale danese ha in calendario tre impegni nella manifestazione: sabato 13 ottobre a Dublino e a novembre il doppio confronto ravvicinato in Galles e in casa con l'Irlanda. Eriksen è stato convocato per il primo, ma il ct ha molti dubbi:

Speriamo che la cosa si riveli meno preoccupante, ma non credo che porteremo Christian a Dublino e penso non lo voglia nemmeno il Tottenham.

Nel frattempo gli Spurs, se stentano in Champions League dove in due match non hanno ancora raccolto punti, stanno tenendo bene in Premier League dove, con 6 vittorie e 2 sconfitte - consecutive fra Watford e Liverpool - si trovano a soli due punti dalla vetta, condivisa dal terzetto composto dagli stessi Reds, dal Manchester City e dal Chelsea di Sarri.

EriksenGetty Images

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.