Calciomercato, è Eden Hazard l'obiettivo di gennaio del Real Madrid

Il belga, che nei giorni scorsi aveva confessato di aver sempre sognato di vestire la maglia delle merengues, potrebbe arrivare per circa 125 milioni di euro.

64 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il preoccupante momento che sta vivendo il Real Madrid - a secco di gol e di vittorie da ben 4 partite tra Liga e Champions League - potrebbe portare a una vera e propria rivoluzione che inizierà nelle prossime settimane e culminerà con il mese di gennaio. Il 28 ottobre le merengues sfideranno gli eterni rivali del Barcellona in un Clasico che potrebbe rappresentare già l'ultima spiaggia per Julen Lopetegui.

L'ex commissario tecnico della Spagna, prelevato in estate con grande clamore mediatico, dopo una buona partenza sta deludendo alla guida di una squadra che evidentemente ha patito più di quanto previsto l'addio di Cristiano Ronaldo, iconico campione che aveva segnato in positivo le ultime 9 stagioni. "Nessun uomo è più grande del Real Madrid, nessun uomo è insostituibile": con queste parole in testa il presidente Florentino Perez aveva salutato prima il tecnico Zidane e poi CR7, protagonisti nelle ultime tre Champions League vinte consecutivamente.

Nelle intenzioni di Perez Lopetegui e Mariano Diaz, attaccante ceduto al Lione per 8 milioni e riacquistato dopo appena un anno per 33, sarebbero bastati a mantenere il club tra i migliori d'Europa. Ma così non è stato, ed ecco che oltre al possibile cambio di allenatore i blancos meditano anche un importante colpo da sferrare nel prossimo calciomercato di gennaio: l'obiettivo è Eden Hazard.

L'obiettivo del calciomercato di gennaio del Real Madrid Eden Hazard in azioneGetty Images

Chelsea-Real Madrid, scontro di calciomercato per Eden Hazard

Il belga, stella del Chelsea, aveva parlato domenica al termine della gara vinta dai Blues sul campo del Southampton di un suo probabile futuro a Madrid, definendo il Real "il miglior club al mondo" e un sogno coltivato fin da bambino, sottolineando inoltre come sia naturale che un uomo debba cercare sempre di realizzare i propri sogni.

A volte mi sveglio al mattino e penso che vorrei andare via. A volte penso che vorrei restare qui. È una decisione difficile da prendere, si tratta del mio futuro: ho 27 anni, e a gennaio ne avrò 28.

Un messaggio chiaro che è arrivato dopo che già nella scorsa estate, in pieno calciomercato e con i Mondiali appena conclusi, era stato accennato dal belga, fresco vincitore del premio come secondo miglior giocatore della manifestazione e per molti il candidato ideale per sostituire il partente Cristiano Ronaldo al Real Madrid.

Hazard si era espresso sulla necessità di cambiare, di provare una sfida ancora più grande, parole che però non avevano portato nei fatti il Real Madrid a sferrare un deciso attacco al Chelsea per acquistare un giocatore che ormai da tempo è tra i più forti al mondo. Un errore di valutazione di cui Florentino Perez si sarebbe adesso pentito e a cui intende porre rimedio con un vero tentativo di acquisto nel calciomercato di gennaio.

Hazard, 27 anni, ha un contratto con il Chelsea che scadrà a giugno del 2020, e le trattative per arrivare a un rinnovo si sono rivelate fino ad oggi infruttuose. Il Real Madrid rappresenterebbe per lui una consacrazione, un punto di arrivo, un sogno che si realizza: su questo fa forza il club spagnolo e per questo il club allenato da Maurizio Sarri potrebbe vedersi costretto a rinunciare al proprio gioiello, traendone il massimo profitto fin quando è possibile.

Secondo l'emittente radiofonica Cadena SER l'affare avrebbe ottime possibilità di concretizzarsi, con il Real Madrid pronto a offrire 125 milioni di euro per avere - con sei mesi di ritardo - il sostituto ideale di Cristiano Ronaldo: in questa stagione Hazard ha confermato la sua crescita, segnando o servendo un assist vincente ogni 57 minuti e risultando inarrestabile. Il belga con Sarri si trova benissimo, e il rispetto che prova nei confronti del tecnico e del club in cui gioca dal 2012 non lo porterà a formare la mano al Chelsea, che del resto nel momento della verità conoscerà la sua volontà.

È presto per dire se l'affare si concretizzerà già nel mese di gennaio oppure, con il Chelsea impegnato nella corsa al titolo della Premier League, sarà rimandato al prossimo giugno: certo è che dovrebbe trattarsi soltanto di una questione di tempo, con Hazard prossimo a salutare il club che lo ha reso grande per approdare in quello che ha sempre sognato e di cui, finalmente, potrà indossare la divisa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.